Si è tenuta presso la Sala Consiliare della Città Metropolitana di Napoli, nel suggestivo scenario del Chiostro di Santa Maria La Nova, la presentazione di Itinerario d’arte lungo la Napoli Nobilissima. L’iniziativa è il terzo percorso artistico dell’Associazione Arteggiando e del suo Presidente, l’arch. Giovanna D’Amodio, ideatrice e Direttore artistico della manifestazione. 

Venerdì 24 gennaio il primo appuntamento a Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, ente patrocinatore dell’iniziativa. Il lungo percorso che si articolerà lungo tutto il 2020 attraverso alcune delle Ville e Palazzi Nobiliari più importanti della città partenopea. Tali dimore sono elette, dunque, a prestigiose location di questo intrigante e interessante itinerario culturale, che le restituirà, grazie ad un eccezionale tour di arte contemporanea, alla fruizione dei cittadini. Le location saranno sede, infatti, di preziose esposizioni d’arte contemporanea, nonché teatro di una variegata programmazione di eventi collaterali: arte, food, moda con gli abiti dell’Atelier Fiorillo, concerti, convegni, workshop, visite guidate e presentazioni di libri. Protagoniste della prima tappa, quella di Palazzo San Giacomo appunto, saranno le opere di: Alessandro Borrelli, Marco Barone, Salvatore Oppido, Evan de Vilde, Giuseppe Panariello, Anna di Maria, Emilia della Vecchia, Silvia Rea, Natasha Gillo. La vista guidata, a cura dell’associazione “Blu Parthenope, è prevista per le ore 17:00, il versissage alle 18,00. Il ricco programma dell’iniziativa è stato ampiamente illustrato durante la conferenza stampa, moderata dalla giornalista Clarissa Campodonico, e introdotta dalle parole di Giovanna D’Amodio, Presidente dell’Associazione Arteggiando: <<Le dodici location saranno animate da un format pensato innanzitutto per farle conoscere agli stessi cittadini di Napoli e al pubblico di turisti, attraverso speciali visite guidate, e che prevede, oltre al vernissage, lo svolgersi di numerosi momenti di animazione culturale, “Itinerario d’arte lungo la Napoli Nobilissima” diventa, dunque, un modo per restituire alla città il suo stesso patrimonio architettonico nobiliare>>. Alla presentazione, molto partecipata dal pubblico sono intervenuti, tra gli altri, Francesco Iovino, Vice Sindaco Città Metropolitana di Napoli; Eleonora de Majo,  Assessore alla Cultura Comune di Napoli; Gennaro Ferrara, già Magnifico Rettore Università Parthenope; Francesco Giordano, Professore Università Orientale di Napoli; Daria Miccu’, Private Banker in Fideuram SpA; Massimiliano Massetta, Casa di moda Marinella; Luigi Caramiello, Presidente  “Premio Napoli Nobilissima”; Antonio Manfredi, Direttore Museo di Arte Contemporanea CAM; Nesis; Franco Lista, Consiglio Nazionale Ministero beni Culturali; Maurizio Vitiello, sociologo e critico d’arte, Gino Gammarino, editore. Un’occasione da non perdere, dunque, per vivere un anno d’arte insieme all’Associazione Arteggiando.

Questo il format che avrà luogo in ogni sede ospitante:
– 1°appuntamento) Vernissage: presentazione del progetto e degli artisti che espongono, con interventi di critici, storici dell’arte, rappresentanza istituzionale e dell’Ordine degli Architetti di Napoli;
– presentazione di moda “ Connubio arte e moda”. La moda intesa come forma di arte e di eccellenza
– a seguire cocktail e intrattenimento musicale.
– 2°appuntamento) convegno, presentazione di un libro oppure workshop curato da professori universitari;
– 3°appuntamento) visita guidata, per rimanere nella logica del progetto incentrata sulla promozione e conoscenza dei palazzi ospitanti l’itinerario
– concerto “Napoli in Coro”, in ogni Palazzo si esibirà un coro conosciuto ed apprezzato in ambito partenopeo:
– “Vocalia” diretto dal Maestro Luigi Grima;
– “Coro “Arrabas” diretto dal Maestro Giuliana Calimeri Roccatagliata;
-“Coro della Leonessa” diretto dal Maestro Carlo Forni;                               “Coro Arrabas” diretto dal Maestro Sergio Gigliotti;                                              -Coro della Pietrasanta” diretto dal Maestro Rosario Peluso;                              Coro Polifonico “Luna Nova” diretto dal Maestro Carmine Matino;       -“Coro dei marini” della Lega Navale, diretto dal Maestro Gabriella Colecchia.