Da circa 3 anni risultava irreperibile, nel frattempo ha continuato a postare foto e video sul suo profilo social ignorando il provvedimento di cattura che pendeva sulla sua testa. E’ finita oggi la fuga dell’uomo, accusato di furti in abitazione commessi nel territorio della provincia di Napoli.

I carabinieri della Sezione operativa di Giugliano in Campania, dopo una serrata attività investigativa, lo hanno rintracciato e arrestato a Castel Volturno, in provincia di Caserta, mentre sorseggiava una birra in un negozio di alimentari. Ernesto Castaldo, 40enne del Napoletano, è stato condotto in carcere in esecuzione di un ordine di carcerazione della procura della Repubblica di Napoli, per una pena di tre anni, quattro mesi e cinque giorni di reclusione.

Le indagini continuano per identificare i fiancheggiatori che ne avrebbero agevolato la clandestinità.