Ci sarà tempo fino 15 febbraio 2019 per presentare la domanda per ottenere fondi da investire nel settore vitivinicolo.

Con decreto dirigenziale n. 7 dell’11 gennaio 2019, infatti, la Regione Campania ha pubblicato il bando Investimenti per le imprese del settore vitivinicolo – campagna 2018/2019.
Si tratta di una misura che finanzia i progetti di investimenti materiali o immateriali, impianti di trasformazione e commercializzazione del vino diretti a migliorare il rendimento globale dell’impresa, con l’obiettivo di aumentare la competitività nel settore del vino.
La misura è dotata di risorse per € 1.889.120,00.

I progetti finanziabili riguardano solo la promozione e valorizzazione dei vini a denominazione di origine e/o ad indicazione geografica protetta. Sono esclusi i vini varietali e i vini comuni.

Imprese beneficiarie

L’accesso alla misura è riservato alle P.M.I. del settore vitivinicolo la cui attività sia almeno una delle seguenti:

  • la produzione di mosto di uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche da esse stesse ottenute, acquistate, o conferite dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione;
  • la produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da esse stesse ottenuti, acquistati o conferiti dai soci, anche ai fini della sua
    commercializzazione;
  • l’elaborazione, l’affinamento e/o il confezionamento del vino conferito dai soci, e/o acquistato anche ai fini della sua commercializzazione;
  • la produzione di vino attraverso la lavorazione delle proprie uve da parte di terzi vinificatori qualora la domanda sia rivolta a realizzare ex novo un impianto di trattamento o una infrastruttura vinicola, anche ai fini della commercializzazione.

Non rientrano tra i beneficiari le imprese che realizzano esclusivamente attività di commercializzazione del vino (enoteche, punti vendita, ecc.).

Possono partecipare le imprese che abbiano sede legale e operativa in Campania dotate, tra gli altri, dei seguenti requisiti soggettivi:

  • producono almeno 15.000 bottiglie di vino o lavorare almeno 300 ettolitri in volume di vino o di mosto nell’annualità 2018. Per le aziende che conducono beni confiscati alle mafie ai sensi della legge 109/96 e s.m.i., le bottiglie prodotte si riducono a 10.000;
  • hanno la disponibilità dei locali o dei terreni, risultanti dal fascicolo aziendale, su cui si intende realizzare l’investimento.

Investimenti ammissibili

Sono considerati ammissibili i seguenti interventi:

  • opere edilizie e murarie;
  • arredi e attrezzature per la degustazione, esposizione e vendita di prodotti vinicoli;
  • acquisto di nuovi macchinari e attrezzature;
  • allestimento di punti vendita, sale degustazione extra aziendali;
  • creazione ed aggiornamento di siti internet, piattaforme di e-commerce.

Entità dell’agevolazione erogabile

I progetti possono essere ammessi a finanziamento per un importo minimo di € 20.000,00. Il contributo a fondo perduto erogabile può raggiungere il 50% delle spese ammissibili, comunque fino ad un massimo di € 150.000,00.

A proposito dell'autore

Amo viaggiare sono appassionata di arte, musica, scrittura, libri e ovviamente di fornelli! Mi chiamo Barbara vivo in Oltrepo Pavese, terra dalla forte vocazione enogastronomica e dalla forma a grappolo d'uva, dove la buona cucina e il piacere del vino allietano i palati. Da bimba la mia stanza dei giochi era la cucina di nonna Franca, che mi ha trasmesso la passione per pentole e ricette. E’ da lì che tutto ebbe inizio. Così da sempre cucino per hobby e con passione e comunico per professione, sono giornalista freelance e amo scrivere e raccontare le ricette che realizzo. Dalla passione per i fornelli è nato Crema&Amarena, la mia cucina ‘’social’’ dove creo e condivido le emozioni di un buon piatto con il pubblico del web. Crema&Amarena lo trovi su Facebook e Instagram e sul canale Youtube dedicato. Se vorrai inviarmi la tua ricetta, la prima domenica di ogni mese ne pubblicherò una scelta tra quelle ricevute, realizzerò un video che vedrai pubblicato sul sito di Napoliflash24 con il nome della lettrice. L’indirizzo a cui mandarla è il seguente: crema.amarena75@gmail.com. Sei pronta? Let’s cook together!

Post correlati