Le misure per autonomi e Partite Iva previste dal Decreto Cura Italia saranno accreditate direttamente sui conti correnti tra il 15 e il 17 aprile, per tutti coloro che ne hanno fatto domanda.

L’importo dell’indennità attuale è di 600 euro. E’ in proposta per il prossimo decreto l’aumento ad 800 euro per la stessa indennità.

Le modalità di richiesta saranno le stesse. Vediamo quindi come funziona la richiesta.

Il decreto Cura Italia ha previsto una indennità, non soggetta ad imposizione fiscale, per:

  • Professionisti con partita IVA e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa;
  • Lavoratori autonomi iscritti alla Gestione speciali dell’AGO;
  • Lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • Lavoratori agricoli operai a tempo determinato;
  • Lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo.

Il Bonus si richiede online sul sito www.Inps.it. E’ possibile accedere al servizio dalle 16 alle 8 da lunedì a venerdì, con accesso libero sabato e domenica.

Per accedere al sito sono necessari:

  • Codice Fiscale
  • credenziali SPID o PIN Inps o CNS o Carta di identità elettronica 3.0

Se non si possiede già nessuna di queste credenziali, è possibile richiedere il PIN online tramite il portale INPS.

Eccezionalmente per richiedere questa ed altre prestazioni del Decreto Cura Italia, basta inserire i primi 8 caratteri del PIN ottenuti dalla procedura via sms, al numero di cellulare che inserito tra i contatti richiesti dalla procedura di Richiesta PINonline. (Messaggio 1381 del 26/3/2020).

Nella home page dell’INPS in basso a destra basta cliccare sul blocco servizio Indennità 600 euro e poi su invio domanda. Inserire i dati richiesti tra cui il codice IBAN del proprio conto corrente e completare la procedura.

All’arrivo dell’accredito della cifra si riceverà un SMS di conferma.

Il tutorial passo passo della procedura dell’invio della richiesta lo trovate qui: https://www.inps.it/docallegatiNP/Mig/InpsComunica/Tutorial_Domanda_Indennita_COVID-19.pdf

Marianna Genovese – Consulente Finanziario certificato EFPA

mariannagenov@gmail.com