Venerdì 14 Novembre, a Losanna, si è svolto un incontro tra la FINA e la Waterpolo People
Nella sede della FINA, si sono incontrati il Direttore Generale Dott. Cornel Marculescu ed il Presidente della Commissione Tecnica FINA Cav. Gianni Lonzi con il Presidente della Waterpolo People Dott. Franco Porzio, il Vicepresidente Dott. Gabriele Pomilio ed il consigliere Giorgio Iannuzzi.
L’incontro era stato richiesto dalla Waterpolo People alla FINA per esaminare le osservazioni descritte in una radiografia dello status della waterpolo nel mondo.
Nell’incontro, la Waterpolo People ha apprezzato la disponibilità della FINA ad un costruttivo confronto e chiarito il significato dell’impegno dei suoi membri finalizzato a portare un contributo per il miglioramento della popolarità della waterpolo senza pretendere ufficialità o fare rivoluzioni.
In un sereno dialogo, nella riunione sono stati discussi, condivisi e criticati argomenti relativi alle problematiche della waterpolo. Molti aspetti erano stati, come detto, descritti nella WATERPOLO VISION (una ricerca presentata nel workshop organizzato lo scorso Giugno a Napoli dalla Waterpolo People) che è stata consegnata al Dott. Marculescu ed al Cav. Lonzi.
La complessità delle problematiche che la waterpolo presenta richiedono un serio impegno sia da parte delle istituzioni che dei club e della base.
In tale ottica si dovrà definire un modello attuabile per essere competitivi con altri sport, apportando utili innovazioni e razionalizzando le attuali attività. E’ stato dato incarico alla Waterpolo People di presentare alla FINA un’ipotesi di progetto di sviluppo sostenibile rapportandosi con strutture professionali, di alto profilo, che siano in grado di comprendere le problematiche del nostro mondo per definire una strategia identificando costi, tempi e ruoli.
La Waterpolo People inizierà l’impegnativo lavoro richiedendo anche, a tutti i soggetti impegnati nel mondo della waterpolo residenti nei 5 continenti, una collaborazione con utili idee ed impegno.

Gianluca Leo