Avvento in polifonia. È partita da questa suggestione l’Associazione Culturale Estro Armonico nel proporre la prima edizione della rassegna corale “L’Avvento risuona d’attesa”, realizzata con il patrocinio dell’Associazione Regionale Cori Campani ed il contributo del Comune di Salerno. Polifonie, voci, accordi faranno da file rouge ai tre concerti, in programma da venerdì 7 dicembre 2018 e previsti in altrettante chiese della città di Salerno.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.

“L’idea è quella di proporre un Avvento in polifonia – spiega Silvana Noschese, direttore artistico della rassegna – affinché questo tempo di attesa possa diventare suono, scambio, dono”.

Venerdì 7 dicembre, alle ore 20, sarà la chiesa del Crocifisso a Salerno ad ospitare il primo appuntamento per il quale è stato scelto come titolo “INCOntRO”, un gioco di parole che racchiude in sé il senso stesso della coralità. E così ad incontrarsi ed alternarsi tra le pareti della storica chiesa del XII secolo saranno due cori: uno siciliano e l’altro campano. Due diverse scuole nel far musica corale ma accomunate dalla stessa passione. Ad aprire la serata saranno proprio gli ospiti, “I Piccoli cantori” di Barcellona Pozzo di Gotto diretti dal M° Salvina Miano. Subito dopo ci sarà il coro di voci bianche “Il Calicanto”, diretto dal M° Milva Coralluzzo. Per il secondo concerto in cartellone, in programma sabato 15 dicembre, alle ore 20, è stata scelta una location diversa e precisamente la chiesa di Gesù Redentore. Con il titolo “Natale in polifonia” la rassegna ha voluto fare il suo omaggio all’imminente festa con un tris corale composto da “Estro Armonico” diretto dal M° Silvana Noschese, “Casella” con la direzione del M° Caterina Squillace e “Vox Aurea” che ha nel M° Katja Moscato il suo direttore. Il terzo ed ultimo concerto si terrà venerdì 21 dicembre, alle ore 20.30, nella chiesa della SS. Annunziata di Salerno. Sarà eseguito un “Concerto di Natale” in piena regola, ovviamente all’insegna della polifonia. I cori “Estro Armonico” e “Il Calicanto” voci bianche e voci giovanili, diretti dal Mà Milva Coralluzzo e dal M° Silvana Noschese, avranno il compito di accogliere gli spettatori. In scaletta per loro ci sarà anche il “Gloria” di Vivaldi.  Ospite d’onore di questo che è il concerto dal gran finale sarà l’Ensemble Lirico Italiano.