La giovane casa Editrice Homo Scrivens, collaudata sul  territorio partenopeo e in continua ascesa in ambito nazionale, ha iniziato dall’autunno del 2017 un dialogo letterario con i lettori  del Rione Alto, grazie alla squisita ospitalità della Mondadori Point, di Fabio Rocco e dei suoi collaboratori.

La  rassegna, ideata e curata dalla professoressa Enza d’Esculapio, continua a riscuotere notevoli consensi presso il pubblico del Rione Alto e non solo.

Durante la stagione  2017- 2018, gli autori e / o le autrici,  nella stessa serata si sono confrontati sulle tematiche  dei propri romanzi, tutti di notevole spessore letterario, selezionati e abbinati dalla curatrice o per affinità o per divergenza. Il pubblico, interessato e catturato anche dalla lettura di brani scelti,è sempre stato parte attiva degli incontri attraverso riflessioni e domande dirette e incalzanti.

Un nuovo format ha contrassegnato la seconda stagione, inaugurata con un’anteprima mercoledì 17 Ottobre  2018, con l’obiettivo di aprire  le porte anche agli appassionati del genere poetico, portando a confronto nel medesimo incontro narratori e poeti.

Anche in questa nuova stagione il pubblico risulta parte integrante dei singoli incontri, potendo esprimere al termine della serata il proprio gradimento per l’uno o l’altrogenere letterario, attraverso una simpatica modalità.

La rassegna, tutt’ora in corso, chiuderà i battenti a metà del mese di luglio con un evento particolare, che sarà condiviso a suo tempo.

Contribuire alla crescita del territorio dove si abita, e per il quale ci si prodiga volontariamente con impegno e convinzione, è senza dubbio un punto di forza di quanti credono che la lettura e la letteratura  siano il miglior modo di “ammassare riserve contro l’inverno dello spirito”( M. Yourcenar)