A poche ore dall’incendio di Caivano, un altro rogo di vaste dimensioni è scoppiato ad Acerra, sempre nel napoletano. La Terra dei Fuochi continua ad essere flagellata dal fuoco, questa volta le fiamme sono divampate intorno alle 3 della notte scorsa, in un’azienda di stoccaggio di materiale ferroso, posta accanto al termovalorizzatore.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Napoli e di Caserta, con un carro schiuma; i pompieri sono ancora sul posto per spegnere gli ultimi focolai.

Una colonna alta e densa di fumo si è propagata nella zona, sprigionando un odore acre. Sul posto anche gli ambientalisti Alessandro Cannvacciuolo, Michele Pannella, Vincenzo Petrella, che con un drone hanno filmato l’incendio.