È partita come una promessa tra due giovani amici, il progetto ‘La Stanza di Tobia’, oggi quell’impegno preso è diventato realtà, è stata, infatti, inaugurata a Napoli la residenza per i familiari dei bambini malati e ricoverati presso il Santobono – Pausillipon.

‘La Stanza di Tobia‘ promossa dall’Accademia Nazionale Pizza Doc in collaborazione con A.R.L.I. (Associazione Regionale Leucemie Infantile) è un’iniziativa lanciata attraverso una campagna su GoFundMe, con l’obiettivo di raccogliere fondi per nuovi alloggi da destinare alle famiglie dei pazienti ricoverati presso gli ospedali onco-ematologici di tutto il sud Italia.

Il progetto è dedicato a Tobia Di Monte, un giovane ragazzo di 23 anni scomparso prematuramente nel 2019 a causa di una malattia oncologica e nasce da una promessa che due amici si sono scambiati qualche anno fa “Ho conosciuto Tobia nel 2013, in ospedale, combattevamo entrambi contro un brutto male, la promessa che ci siamo fatti più volte è quella di dare ai meno fortunati, a coloro che vivono l’ambiente ospedaliero, un servizio nuovo, un servizio che possa avvicinare le famiglie ai cari ricoverati“.   

I promotori dell’iniziativa ringraziano per il traguardo raggiunto: “Avete realizzato un sogno con il vostro aiuto, il sogno di un ragazzo che oggi sarebbe fiero e orgoglioso di tutto questo. Tutti insieme siamo riusciti a costruire un riparo, accogliente e sicuro per essere vicino alle famiglie dei giovani oncologici ricoverati al Santobono che vivono momenti difficili, un punto di riferimento ben saldo dove trovare riparo. Una certezza nei momenti di sconforto e incertezza. Sperando che sia solo la prima, solida, pietra della ‘casa’ che costruiremo ovunque ce ne sia bisogno“.

 È ancora possibile sostenere il progetto per aumentare le case da mettere a disposizione dei genitori e familiari che assistono i propri figli.

La campagna è raggiungibile al link: https://it.gf.me/v/c/4srp/la-Stanza-di-Tobia