È stata inaugurata al Pan il 22 marzo, alla presenza del sidnaco Luigi de Magistris, la mostra fotografica su Muhammad Alì. Nella esibizione, che durerà fino al 16 giugno, sì potranno ammirare immagini della sua vita e della sue battaglie civili.

In mostra 100 fotografie provenienti dai più grandi archivi fotografici internazionali come il New York Post Archive, Sygma Photo Archives, The Life Images Collection: Alì sul ring, tra la gente e impegnato nelle battaglie civili. Ma anche l’uomo nella vita privata con la famiglia.

Ogni sala è dedicata a momenti fondamentali della vita del pugile, ma tutte le foto mettono in evidenza la sua capacità di comunicare ed il suo enorme rispetto per la dignità umana. Molto particolare la sezione dedicata ai bambini, con foto e filmati in cui il campione scherza con i più piccoli. E poi ci sono gli incontri con Sonny Liston, George Foreman, Leon SpinksJoe Frazier, che lo portarono, unico nella storia del pugilato, a conquistare tre titoli di pesi massimi.

La rassegna, è promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, organizzata da ViDi – Visit Different, ed è curata da Marco Pastonesi e Giorgio Terruzzi.