Sono passati oramai 40 anni da quella prima edizione di Estate a Napoli, inventata dal sindaco Maurizio Valenzi nel 1979, che portò in città un programma strepitoso di eventi culturali, coi Rolling Stones e Ray Charles, Lindsay Camp e Marcel Marceau, Eduardo De Filippo e Gigi Proietti, Leo De Berardinis e Toni Servillo, Allen Ginsberg, Jango Edwards, e un giovanissimo Pino Daniele e tanti altri personaggi del panorama artistico internazionale.

È stata appunto inaugurata al Maschio Angioino una mostra fotografica che vuole ricordare e celebrare la magia di quell’Estate. Curata da Maria Savarese la mostra ricorda quella stagione di straordinaria vitalità culturale con gli scatti di Fabio Donato, Luciano Ferrara, Gianni Fiorito, Luciano D’Alessandro e le immagini dell’agenzia Pressphoto, che testimoniano anche la grande partecipazione popolare alle iniziative, che ebbere luogo in diversi spazi storici e monumentali della città. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 29 settembre.