Nato dalle suggestioni suscitate nella regista, Giuliana Pisano, dalla prima scena dell’Amleto di Shakespeare, “Le sentinelle di Elsinore” è uno spettacolo che vuol far riflettere su due esigenze.

Indagare i possibili rapporti tra i due mondi, quello i cui noi siamo immersi e l’aldilà. E interrogarsi su quanto manipolazione ci sia nei rapporti tra le persone. Come i ricordi, le credenze e le verità influenzano il nostro modo di vedere il vissuto e scegliere il futuro, per quanto possibile.

Dal 14 al 17 marzo la sentinella accompagna la regista Giuliana Pisano in un viaggio che va oltre le nostre paure per indagare l’ignoto. La trasposizione è prodotta da Airots, ha l’allestimento scenico di Salvatore d’Onofrio, mentre Nicola Conforto, Ivan Iuliucci, Mariano Savarese ne sono gli interpreti.

La sentinella di Elsinore” fa parte della rassegna teatrale Allegati, inaugurata a gennaio dall’associazione culturale Quartieri Airots, che si occupa di produrre, promuovere e diffondere laboratori ed eventi culturali oltre a spettacoli teatrali. Finalità dell’associazione è anche quella di coinvolgere il quartiere.

QUARTIERI AIROTS – TEATRO dei 63

via Carlo De Cesare 9 e 30 Napoli

prevendite: info@airots.it – 081 18498998 contatti: compagnigliartimanti@gmail.com

Dal 14 al 17 marzo

“La sentinella di Elsinore”