Dopo il successo on line dello spettacolo “_Č_echovianamente”, domenica 7 marzo alle ore 18.00, secondo appuntamento dal Teatro Diana in diretta streaming, con “Il malato immaginario” di Molière adattamento di Peppe Celentano. Tra gli interpreti principali: Rosario Verde nel ruolo di Argante, Gabriella Cerino nel ruolo della sua governante Tonietta, Peppe Celentano, che cura anche l’allestimento, Gregorio de Paola, Amedeo Ambrosino, Diego Sommaripa, Priscilla Avolio, Sonia De Rosa.

Un testo concepito in un momento difficile della vita dell’autore, tormentato da eventi nefasti e da una salute precaria. Il suo è forse un tentativo di esorcizzare la morte attraverso la creazione di un personaggio che finge la malattia: è meglio temere di essere malati invece che accettare di esserlo. E dunque, Argante finge piuttosto una salute che non esiste. Si lascia sedurre consapevolmente dai medici, dai loro raggiri, dai loro misteri nell’illusione che il destino gli riservi un’ipotetica vita da sano. La satira contro i medici si rivela dunque anche stizzosa e disperata contro l’impotenza e il ridicolo della medicina. Attorno ad Argante, oltre a medici e guaritori, ruotano alcune figure fondamentali per la materializzazione delle sue fobie e la messa in scena di trovate ed espedienti. La sua finta morte per sondare l’amore della moglie e della figlia per lui, il conflitto con quest’ultima in materia di matrimonio, la burla della laurea “honoris causa” in medicina non sono che alcuni dei meccanismi che, spingendo sul pedale della comicità. In questo adattamento ho reinventato, senza tradire lo spirito del testo, tutti i personaggi, conferendo loro quella modernità che lo stesso autore ci suggerisce” spiega il regista, Peppe Celentano.

Domenica 7 marzo ore 18.00 (diretta Streaming)

Repliche:

Sabato 13 marzo ore 21.00

Domenica 14 marzo ore 18

Sabato 20 marzo reo 21.00

Domenica 21 marzo ore 18

Il costo per poter vedere lo spettacolo in diretta streaming è di 3€ collegandosi al sito www.ilteatroinrete.it.

Procedura

 Collegarsi  al sito www.teatrodiana.it

 Registrarsi sul sito www.ilteatroinrete.it come richiesto con una email personale e creare una password .

 Accedi sul tuo nuovo profilo (tasto arancione in alto a destra) e acquista lo spettacolo.

Dopo questa semplice procedura di registrazione, se sei invece abbonato al Teatro Diana nella passata stagione, invia una email a diana@teatrodiana.it comunicando l’indirizzo email con cui ti sei registrato e avrai la visione gratuita domenica 7 marzo alle ore 18.00.