E’ attivo da ieri, mercoledì 12 febbraio, il pronto intervento veterinario per i nostri amici animali. Si tratta di un numero verde gratuito, fruibile in tutta la Regione Campania e permetterà di contattare direttamente la sede operativa del CRIUV, presso l’Ospedale Veterinario dell’ASL Napoli 1 Centro, servizio attivo 24 ore su 24. Le telefonate saranno registrate e trasmesse, appunto, al primo veterinario disponibile della ASL competente per il territorio da cui proviene la richiesta. “Chiunque – spiega Ciro Verdoliva, direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro – può segnalare un animale vagante, ferito o abbandonato, al numero verde 80017840 e immediatamente scatta il pronto intervento: ci saranno uomini e mezzi a disposizione per arrivare sul posto, raccogliere l’animale, portarlo all’ospedale veterinario del Frullone e curarlo, sterilizzarlo, microchipparlo, e avviare un processo di adozione o, nel caso di animale sereno, anche di reintroduzione sul territorio”.

E’ una specie di 118 per gli animali, e il numero sarà il seguente: 800 178 400.  “Oltre che di un dovere istituzionale – continua Verdoliva –, ritengo che si tratti anche di un dovere di civiltà e un elemento in più di sicurezza per i cittadini. Mettiamo in campo uno sforzo enorme per garantire un servizio che richiede professionalità e capacità di coordinamento”.

C’e’ un programma – spiega Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania – più generale che riguarda la protezione degli animali, l’inserimento di microchip negli animali di affezione, la realizzazione di un registro sia degli stessi animali che di un registro tumori per quelli che hanno problemi oncologici. È una iniziativa di grande civiltà se consideriamo che ci sono migliaia di persone, soprattutto anziane, per le quali la presenza di un animale d’affezione è un motivo di superamento di una condizione di solitudine”.