Negli ultimi trenta giorni in Campania si sono contagiati 18 colleghi. Quella della regione è una situazione sull’orlo della deflagrazione e siamo solo all’inizio di quella che chiamiamo seconda ondata”: lo denuncia Antonio De Palma, presidente del sindacato degli infermieri Nursing Up. “All’Ospedale del Mare ci sarebbero 200 posti letto in più se ci fosse il personale e i respiratori. Ci sono 21 colleghi – continua De Palmache lavorano in prima linea contro il Covid e di questi solo 6 sono contrattualizzati, gli altri non hanno nemmeno un contratto. Ma come si può affrontare un nemico come il Covid con le armi spuntate?”.

Preoccupa poi la situazione dei posti letto negli ospedali che tra qualche giorno saranno completamenti saturati. ‘’Stiamo monitorando 24 ore su 24 la situazione della sanità pubblica in Campania in pieno clima di ripresa del Covid-19 – continua De Palma -. Secondo la nostra inchiesta sindacale, di 115 posti in terapia intensiva, circa 85 sono già occupati”.