Immigrati, a Reggio Calabria sbarcano in 1.700

Reggio Calabria- E’ giunta questa mattina nel porto di Reggio Calabria la nave “San Giusto” con a bordo 1.700 immigrati, tra cui un centinaio bambini. In corso le operazioni di primo soccorso e di accoglienza da parte delle forze dell’ordine. In buone condizioni, saranno trasferiti in strutture di accoglienza sparse sul territorio italiano: solo 290 dei 1.700 resteranno a Reggio Calabria. Inizialmente a bordo della nave il numero di immigrati era pari a 1.283, di cui 1.127 uomini, 85 donne e 71 minori, ai quali si sono aggiunte oltre 400 persone soccorse mentre la nave San Giusto stava dirigendosi nel porto di Reggio. Individuato il presunto scafista. All’avvicinarsi delle forze dell’ordine quest’ultimo ha avuto un malore. E’ stato soccorso e portato all’interno di una delle ambulanze parcheggiate nell’area del porto di Reggio Calabria. Le attuali sue condizioni non destano preoccupazioni. Avviate le indagini per accertare se si tratta realmente di uno scafista.

Gli imigrati vengono sottoposti a delle prime visite mediche per accertare le loro condizioni di salute. Secondo fonti sono emersi alcuni casi di scabbia. Continueranno gli accertamenti sanitari.

Ennesimo caso di viaggio della speranza attuato da uomini, donne, e bambini che fuggono dai loro paesi d’origine in cerca di una nuova vita. Rischiando di perdere la propria.