Il tradimento di un fratello per un matrimonio osteggiato, contribuirono alla caduta di un Regno

Di Gerry Sarnelli

Carlo di Borbone, Principe di Capua, fratello di Ferdinando II, nell’inverno del 1835 si innamorò di una donna irlandese di nome Penelope Smith. Informò il Re suo fratello di voler convolare a nozze con le sua promessa in occasione della sua festa di compleanno, ma Ferdinando II, con tutta chiarezza, gli rispose che non avrebbe mai acconsentito a un matrimonio con una borghese. Dopo un forte scontro, Carlo fuggì con la sua futura moglie in Inghilterra dove ebbe luogo il matrimonio.

Re Ferdinando II

Re Ferdinando II

Ferdinando II avutane notizia il 12 marzo 1836 emanò un decreto con il quale stabilì che nessun membro della famiglia reale, senza il suo permesso, avrebbe potuto lasciare il paese, e che un matrimonio senza la benedizione del Re sarebbe stato da considerarsi nullo. Successivamente intimò al fratello di rinunciare al suo titolo e di andare in esilio a Brünn. Lord Palmerston, zio di Penelope, primo ministro inglese dal 1859 al 1865, si schierò dalla parte dei neosposi, alimentando lo scontro familiare per trarne forte vantaggio politico, facendo diventare il Principe di Capua il simbolo vivente dell’arroganza di un Re dispotico.

Lord Palmerston

Lord Palmerston

Carlo si stabilì in seguito a Londra dove accumulò 36.000 ducati di debiti, di cui Palmerston pretese si facesse carico il Ferdinando, e in numerose filippiche alla camera dei Lord, sostenne la richiesta che Penelope Smith ricevesse il titolo di principessa. Ancor di più, pretese che il Principe di Capua ricevesse mensilmente 4000 ducati dal fratello, accusando persino Ferdinando II di non aver mai reso pubblico il testamento di suo padre, appropriandosi dei beni lasciati in eredità a Carlo. La sua tattica consisteva nel fomentare l’odio tra i due fratelli, con una propaganda antiborbonica, ripresa poi da i principali giornali inglesi. Il suo disegno sicuramente influì in maniera determinante sui successivi rapporti tra l’Inghilterra e il Regno delle Due Sicilie: già i prodromi si videro pochi anni dopo con la contesa dello zolfo, e soprattutto dal 1859, quando Palmerston divenne primo ministro inglese.

Jerry Sarnelli

Carlo principe di Capua

Carlo di Borbone, Principe di Capua e Penelope Smith