Bruno Leone e Irene Vecchia, maestri della Casa Guarattelle, portano il loro piccolo grande teatro nel Real Bosco di Capodimonte, sulla zona del Belvedere Uno spettacolo di un’ora con una doppia replica per ogni appuntamento. Si comincia questo weekend venerdì 19 giugno (alle ore 17.00 e alle ore 18.00) e sabato 20 giugno (alle ore 11.30 e alle ore 12.30) e si va avanti fino all’11 luglio 2020.

In scena le storie classiche delle guarattelle, i burattini della tradizione popolare napoletana, che ancora oggi incantano il pubblico di tutte le età. Protagonista e anima delle storie è Pulcinella, un essere libero, che rinnova l’eterno conflitto tra bene e male e si prende gioco del mondo che lo circonda e delle sue incongruenze donando momenti di spensierata allegria. Insieme a Pulcinella si potranno sconfiggere mostri e nemici che spesso angustiano l’essere umano, vincere ataviche paure e ritrovare nella danza finale con Teresina l’amore e la gioia di vivere il presente.

Lo spettacolo “La tradizione delle Guarattelle” è interpretata da Bruno Leone e Irene Vecchia. L’iniziativa è promossa e sostenuta da Amici di Capodimonte onlus, realizzata in collaborazione con le associazioni Musicapodimonte e Casa Guarattelle con il supporto di Euphorbia srl.

Prossimi appuntamenti
venerdì 26 giugno
sabato 27 giugno
sabato 4 luglio
sabato 11 luglio

Partecipazione libera, prenotazione obbligatoria: info@amicidicapodimonte.org
17.00-18.00 (zona Belvedere) 11.30-12.30 (zona Belvedere) 11.30-12.30 (zona Belvedere) 11.30-12.00 (zona Belvedere)
In applicazione delle norme di contenimento del contagio da Covid-19, si prega nella mail di richiesta di prenotazione di precisare: nome e cognome del singolo partecipante, un numero di telefono, turno di spettacolo richiesto. Con la prenotazione, ci si impegna a non prendere parte all’iniziativa in caso di febbre superiore ai 37.5°.