Il 2019 si apre con ottimi risultati per il settore cosmetologico e della cura della bellezza italiano.

Proseguendo nel trend di crescita già visto negli scorsi anni, il settore “Beauty” ha registrato un ulteriore incremento del giro di affari complessivo e, stando alle prime indicazioni delle associazioni di settore, potrebbe superiore gli 11 miliardi di euro raccolti nel 2018.

Davvero molte le tendenze bellezza che hanno animato la stagione. Abbiamo parlato con Francesca Lepore di Ebrand Italia che ci comunica che se da un lato l’ambito merceologico interessato dalla crescita maggiore è stato ancora una volta quello della cosmesi green, ormai scelta da una fetta sempre più ampia di consumatori. La sorpresa più grande, tuttavia, riguarda il netto boom della cosmesi bio e della cosmesi maschile: se già lo scorso anno, prodotti di bellezza tradizionalmente prerogativa del mondo femminile come le creme anti-età per il viso registravano un netto incremento delle vendita anche nella versione per uomo, nel 2019 l’interesse degli italiani nei confronti di articoli e trattamenti di bellezza sarebbe ulteriormente aumentato e così il successo di quelle linee studiate appositamente per le esigenze del maschio moderno.

Se la cura del viso e del corpo anche facendo ricorso a cosmetici ad hoc è stata completamente sdoganata, il merito va sicuramente ai tanti volti noti dello spettacolo e dello sport che si sono prestati come testimonial per prodotti di bellezza negli ultimi anni e alla crescente influenza dei social nel dispensare consigli per ottenere un look perfetto.

Lo stile dell’uomo metropolitano, d’altra parte, negli ultimi anni si è molto evoluto: basti pensare al grande successo della moda della barba portata lunga, un look che ha superato il test del trend passeggero trasformandosi in un modello di immagine apprezzato da uomini di tutte le età.

Così, se fino a qualche anno i cosmetici da uomo più venduti erano quelli per la rasatura, oggi sono invece quelli utili per prendersi cura della barba e favorirne la crescita a registrare il successo più importante.

Le linee di prodotti per il volto barbuto, dagli shampoo delicati e poco schiumogeni per i lavaggi frequenti alle cere che permettono di modellare la forma della barba, passando per balsami idratanti e oli profumati nutrienti, sono oggi davvero tantissime e in commercio, sia nei tradizionali punti vendita della grande distribuzione che online, è possibile trovare soluzioni per tutti i gusti.

Interessante sottolineare che anche per quanto riguarda il mondo della barba i prodotti più apprezzati sono quelli che si fregiano di formulazioni naturali ed ecologiche, a dimostrazione che anche il pubblico maschile è sempre alla ricerca di cosmetici funzionali, ma anche sani e rispettosi dell’ambiente.

Consultando i tanti contenuti dei vari blog di settore, si possono trovare molte valide guide che spiegano come prendersi cura al meglio della propria barba, quali errori evitare e come risolvere gli inconvenienti più comuni del beard grooming, ovvero dell’arte della cura della barba.

La moda della barba ha visto la sua consacrazione nel 2018, con la nascita di un numero sempre maggiore di store online dedicati esclusivamente alla vendita dei prodotti necessari per la pulizia e lo styling della barba ed il moltiplicarsi delle attività di barber shop, ormai diffusissime in tutte il paese.