Avrà luogo a San Giorgio a Cremano il Premio Massimo Troisi, prestigioso osservatorio sulla comicità, giunto alla XX edizione che quest’anno si svolgerà in maniera digitale, per restare accanto alla comunità durante le festività di Natale nel rispetto di tutte le normative anti covid. Il programma di questa “digital experience” porta la firma del direttore artistico Gino Rivieccio, attore e regista di vasta esperienza, che sarà al timone dell’evento per il secondo anno. Al via dunque nelle prossime settimane un calendario di appuntamenti pensati per tutta la famiglia con spettacoli gratuiti che saranno visibili su una piattaforma online appositamente creata per il Premio e sui canali social. Tanti gli ospiti che intratterranno il pubblico nel segno della cultura e del divertimento. Il tutto è promosso e organizzato dal Comune di San Giorgio a Cremano nella persona del Sindaco Giorgio Zinno insieme all’assessore alla cultura Pietro De Martino e finanziato dalla Regione Campania. Concorsi, musica, comicità saranno gli ingredienti principali di questa kermesse che darà la possibilità a nuovi autori e comici emergenti di essere giudicati da una giuria di qualità e concorrere così ad ambiti premi e riconoscimenti. Per questa ventesima edizione grande spazio sarà poi dato alle compagnie e agli artisti del territorio che ha dato i natali al grande Massimo.

Quest’anno il Premio Massimo Troisi si avvale della collaborazione della Università degli Studi di Salerno che sarà parte viva attraverso la creazione di un indicatore per misurare cosa e quanto fa ridere gli italiani attraverso la valutazione e il monitoraggio delle conversazioni web e social nonché attraverso report periodici sull’analisi dei linguaggi della comicità. 

Attraverso il sito internet del Premio Massimo Troisi, completamente riprogettato, il Comune di San Giorgio a Cremano promuoverà in collaborazione con il Dipartimento di Scienze di Comunicazione dell’Università di Salerno, la creazione di un portale web interamente dedicato alla comicità su cui prenderà vita l’Osservatorio sulla comicità attraverso un magazine tematico e uno spazio per dare visibilità e promuovere i giovani artisti comici nello spirito che ha sempre caratterizzato il Premio Massimo Troisi. Il progetto digital è un’occasione per armonizzare quanto realizzato e prodotto, in termini culturali, negli ultimi anni, rendendo fruibile al pubblico e facilmente consultabile il materiale arrivato alle giurie nelle ultime edizioni. La piattaforma multimediale sarà sviluppata con l’obiettivo di garantire la massima interazione tra gli artisti e il pubblico, proponendosi come un canale tematico e gratuito per la fruizione delle opere dei giovani comici

I dettagli del programma saranno illustrati in una conferenza stampa che si svolgerà online il giorno 22 dicembre.