Il piano di accumulo è una tecnica di investimento, che ci permette di abbassare il rischio di entrare sul mercato al momento sbagliato, con tutti i nostri soldi.

Infatti si investe poco alla volta e in momenti diversi.

In pratica si basa sul principio della mediazione dei prezzi. Acquistando a prezzi sempre diversi il prezzo iniziale del mio investimento (prezzo medio di carico) cambia ogni volta che compro.

Seguirà un video esplicativo molto semplice che spiega il concetto di mediazione del prezzo e soprattutto la valenza dell’acquistare sui mercati in discesa a prezzo di “saldo”.

Con il piano di accumulo più scende il mercato durante la sua vita, più ci conviene. E’ ovvio che poi debba risalire ad un certo punto, e i risultati possono essere davvero interessanti, quanto più si è avuta volatilità (su e giù) nei prezzi.

L’esempio del video è ovviamente portato all’estremo, ma i risultati conseguiti si possono vedere nell’arco dei 5/10 anni.

Il piano di accumulo funziona con tutte le asset class, liquidità, azioni e obbligazioni, ma ha una valenza importante soprattutto sui mercati più rischiosi. Sia in ragione della sua natura di limitatore di rischio, sia perché ovviamente più rischio e volatilità ci sono, più si media sul prezzo.

Fare un piano di accumulo su un investimento più tranquillo ha senso per orizzonti temporali più brevi, o per mettere da parte un po’ di soldi senza legarsi agli obblighi di una polizza.

A questo link potete fare varie prove sui fondi di Anima SGR e vedere la differenza di un piano di accumulo su fondi tranquilli e meno tranquilli.

https://www.animasgr.it/IT/investitore-privato/prodotti/simulatori/Pagine/Simulatore-PAC.aspx

il link è solo per farvi esercitare non è un invito ad investire

per il video esempio clicca qui

Marianna Genovese – Consulente Finanziario certificato EFPA

mariannagenov@gmail.com