VOTO 10: un impresa dietro l’altra,in soli 3 giorni espugnare il San Mames di Bilbao(prima italiana nella storia) e battere il Napoli in campionato non è impresa da poco. Merito quindi al TORINO di Ventura imbattuto in campionato da 12 giornate e con una grande fiducia nei propri mezzi acquisita. A questo punto nessun traguardo è precluso ed anche il tanto decantato Zenit di San Pietroburgo, avversario negli ottavi di Europa Leaugue, è avvisato…

VOTO 9: a MOHAMED SALAH, egiziano della Fiorentina ancora decisivo per la Viola nel blitz vincente in casa dell’Inter. A gennaio alla società toscana arriva un’offerta irrinunciabile: 33 milioni di euro più il prestito di questo ragazzo nemmeno 23enne per l’idolo della Fiesole,Cuadrado. L’affare va in porto, ci mancherebbe. E così il popolo fiorentino in poche settimane si trova ad ammirare una straordinaria sorpresa; Salah si è portato nel giro di giorni a quota 4 gol tra campionato e coppa, gli stessi di Cuadrado nell’intera passata stagione. Salah,chi ha fatto l’affare?

VOTO 8: ad una formazione da ammirare, che non si è arresa e che continua a lottare nonostante la situazione sembrava ormai drammaticamente segnata. Complimenti al CESENA che grazie al lavoro di Mimmo Di Carlo sta regalando una speranza ai tifosi, una speranza chiamata salvezza. Domenica bella vittoria contro l’Udinese al Manuzzi e punti di ritardo dall’Atalanta quartultima che sono diventati appena 4. Il Cesena ci crede, più che mai…

VOTO 7: alla LAZIO di Pioli che dopo alcune battute a vuoto sembra aver ritrovato il bandolo della matassa ed ha infilato la terza vittoria consecutiva(domenica 3-0 in casa del Sassuolo) portandosi a 2 punti dal terzo posto occupato dal Napoli. La Lazio ci crede…

VOTO 6: al VERONA di Mandorlini che finalmente trova una vittoria convincente quanto importante sul campo del Cagliari in uno scontro diretto pericoloso. Gli scaligeri sono ora ad un apparente +8 sui sardi,terzultimi. Boccata d’ossigeno anche per il traballante mister…

VOTO 5: all’anonimo campionato dell’UDINESE di Stramaccioni. Abituati ogni anno ad una squadra brillante e sorprendente fa impressione la grigia classifica friulana, con i bianconeri appaiati ad Empoli e Verona. Delusione!

VOTO 4: all’INTER, alla pazza Inter. Sembrava ci fosse un forte e deciso risveglio ma contro la Fiorentina domenica ha giocato davvero male e si è fatta battere a domicilio da una non irresistibile formazione viola che per di più ha giocato gli ultimi 15 minuti in 9 uomini per due infortuni. Discutibili alcune scelte di Mancini(dentro uno scandaloso Podolski ed in panca un ottimo Shaqiri); in questo modo si rischia seriamente di non accedere all’Europa…

VOTO 3: all’ATALANTA di Colantuono che proprio non vuole dare una positiva svolta a questo campionato. Domenica sembrava filare tutto liscio, in vantaggio contro la Samp ed una situazione di classifica che si sarebbe fatta piuttosto tranquilla. Invece un black-out che ha consentito ai doriani di piazzare l’uno-due mortifero ed orobici impelagati più che mai nella zona calda…

VOTO 2: al MILAN, che proprio non vuole saperne di uscire da una situazione davvero deprimente. Sabato sera uno scialbo pareggio a reti inviolate con il Chievo ed una stagione che si avvia già ad essere archiviata senza squilli di tromba, con la prospettiva di un piazzamento in Europa che sembra davvero remota…

VOTO 1: alle sempre più tristi, poco professionali,estremamente gossippare trasmissioni pseudo-sportive. A noi ormai dopo le partite non resta che spegnere la tivu’. Siamo disgustati da questo tipo di “informazione”. GIORNALISMO SPAZZATURA!

VOTO 0: all’ennesima settimana di PASSIONE attorno al PARMA CALCIO. Il presidente Manenti che aveva promesso mari e monti per poco non ha rischiato il linciaggio per strada. Sono due giornate che la gara del Parma non si gioca ed è una cosa davvero triste. Ma quanti sporchi interessi ci sono attorno a questa situazione?