Sabato 24 agosto, ore 20:45, parte ufficialmente il campionato e la stagione degli azzurri. Siamo fiduciosi e speranzosi…

A come Ancelotti, il sarto che tra le chiacchiere estive sta confezionando il vestito perfetto per essere protagonista nella nuova stagione. L’abito che ha avuto sempre in mente, da 12 mesi…

B come bellezza, il nuovo Napoli vuole essere ancora più bello delle ultime stagioni ed il calcio che vedremo sarà a trazione offensiva e con interpreti dai piedi buoni…

C come ciliegina, il mercato entrerà nel vivo di una bagarre negli ultimissimi giorni, a campionato già iniziato, il Napoli è già forte e competitivo ma i tifosi aspettano quella ciliegina sulla torta per sognare in grande…

D come Di Lorenzo, il primo acquisto del nuovo Napoli; rivelazione dello scorso campionato, Giovanni vuole e deve confermarsi con la nuova maglia ad alti livelli. Noi ci scommettiamo…

E come il giovane classe ’99 Elmas, macedone acquistato dai turchi del Fenerbahce. Non è stato pagato poco ma Carlo ci ha messo la faccia chiedendolo espressamente e appena arrivato nelle amichevoli già sembrava un veterano…

F come Fabian, scommessa vinta dalla società azzurra che lo strappò al Betis andando a pagare la clausola da 30 milioni (qualcuno storse il naso) anticipando le big d’Europa. Lo spagnolo si è rivelato un campione assoluto e nell’ultimo Europeo Under 21 ha vinto il trofeo con la sua Nazionale trionfando anche con il titolo di miglior calciatore! Il Napoli ha respinto durante l’estate tutte le offensive e vuole godersi Ruiz ancora a lungo convinto che quest’anno possa consacrarsi in maniera definitiva e devastante…

G come Ghoulam che dopo tanto, troppo tempo vuole riprendere a sprintare sull’out mancino come ed ancora più forte di prima, quando veniva considerato uno tra i terzini migliori d’Europa. Sperando che gli infortuni gli diano finalmente tregua…

H come gli hat-trick di Mertens che mancano da tanto tempo; il folletto belga vuole superare il record di gol di Hamsik e se inizia a fare triplette…

I come inizio-sprint; le due trasferte inaugurali sono ostiche ma il Napoli è collaudato, ha meccanismi oleati e potrebbe sorprendere e surclassare tutte le avversarie sfruttando questo enorme vantaggio. Siamo sicuri che dopo potrebbe essere difficile riprenderlo…

J come Juventus che, nemmeno a dirlo, sarà l’avversaria da battere. E con Sarri alla loro guida ci sarebbe ancora più gusto…

K al quadrato, come la coppia di centrali da paura di questo nuovo Napoli. Si è scomodata anche la UEFA per onorare questi due fenomenali difensori che potrebbero fare le fortune degli azzurri in Italia ed in Europa, stiamo parlando di Kostas e Kalidou, ovvio…

L come Lozano, il pallino di Ancelotti, l’idolo messicano incontrastato, l’acquisto più oneroso della storia del Napoli. Insomma tutta una serie di cose che portano ad avere grandissime aspettative. “Chucky” sarà in grado di non deluderle?

M come il Magnifico, il capitano azzurro che pareva destinato a lasciare il suo Napoli per dissapori presunti con l’allenatore, polemiche con i tifosi e attriti con la società. Insigne invece si è ripreso il suo posto, anche come posizione in campo, e vuole trascinare la squadra del suo cuore a vincere, finalmente…

N come il Napoli ma anche come i napoletani che appaiono ancora un po’ freddini nei confronti di questa squadra. Ricordavamo una tifoseria calda, coinvolgente, determinante anche quando le cose andavano davvero maluccio. Adesso sembra che non si sia mai contenti, ma quest’anno facciano presto ad abbonarsi perché arriveranno i risultati e sarà sempre più faticoso trovare i biglietti. C’è bisogno dei veri napoletani, forza!

O come ottavi di Champions League; dopo sorteggi allucinanti e beffe mitologiche non ammettiamo scuse, deve essere un obiettivo da raggiungere in allegria e senza patemi…

P come passi in avanti nel rapporto società-tifosi; si respira un’aria meno pesante dello scorso anno, il presidente nonostante le notizie pessimistiche dei giornali ha trattenuto tutti i big e si è mossa in maniera sapiente (ma piazzerà ancora un colpo) sul mercato attuando anche una campagna abbonamenti totalmente accessibile. Remare tutti nella stessa direzione, please…

Q come le quote dei bookmakers che danno molto credito al Napoli, secondo solo alla Juventus come favorito allo scudetto. Se lo dicono loro…

R come Mario Rui, il terzino portoghese che ha trasformato i fischi e le critiche dei tifosi (il bersaglio a prescindere ed in maniera ingiustificata di una fetta di tifoseria, soprattutto da tastiera) in convincenti applausi nel ritiro di Dimaro. Un terzino con personalità, tanta grinta e piedi buoni, un lusso come riserva di Ghoulam: sembrava destinato alla sicura cessione, vuole essere protagonista e prendersi la rivincita…

S come quella parolina che a tanti fa ancora paura pronunciare; ma Ancelotti lo ha detto a chiare lettere, il Napoli vuole soffiare questo benedetto Scudetto alla Juventus, dopo 30 anni di attesa sarebbe ora…

T come titoli; a parte lo Scudetto il Napoli deve fare la voce grossa anche nelle altre competizioni, il budget rispetto alle grandissime d’Europa è assolutamente inferiore ma il lavoro della società è partito da lontano ed è in costante crescita in tutti i sensi. La rosa è competitiva e se anche un po’ di fortuna gira… Bisogna cominciare a mettere titoli in bacheca!

U come è unito il gruppo azzurro, un punto di forza che quest’anno più che mai potrebbe essere fondamentale. Insomma, gli ingredienti ci sono…

Z come lo zero rigorosamente spaccato che diamo a tutti i tifosi che si rendono protagonisti di episodi di razzismo. In piena estate già siamo partiti alla grande, assolutamente incommentabile il disastro di Questura, società juventina e via dicendo relativamente al divieto per i nati in Campania di assistere all’incontro Juve-Napoli della seconda giornata (se il Paese è in perenne declino deve esserci un motivo) ed anche alla presentazione di Ribery, Firenze non ha fatto mancare “attestati” di stima e cordialità verso la città di Napoli. Proviamo pietà per cotanta stupidaggine, del resto la mamma degli stolti…