Confindustria Salerno ha ospitato il Ministro per il Sud e la coesione territoriale, Mara Carfagna, e il Consigliere del Ministro, On. Gigi Casciello, per la presentazione degli interventi contenuti nel PNRR per la provincia di Salerno.

L’iniziativa rientra nell’ambito dei confronti avviati da Confindustria Salerno con le Istituzioni, al fine di sottoporre all’attenzione dei rappresentanti del territorio le istanze e le priorità delle aziende salernitane.

“Il dialogo con le Istituzioni è quanto mai doveroso e fondamentale in una fase così delicata del nostro Paese – sottolinea il Presidente di Confindustria Salerno, Antonio Ferraioli. Solo un’azione sinergica tra i rappresentati del territorio e le associazioni di categoria può determinare una più efficace opera di contrasto alle difficoltà del momento ed una pianificazione costruttiva delle opere necessarie allo sviluppo di Salerno e provincia.

Il PNRR è un’occasione irripetibile per il Mezzogiorno d’Italia e per la provincia di Salerno. – commenta l’onorevole Gigi Casciello, deputato di Forza Italia e consigliere del ministro Carfagna – Proprio nel Salernitano, grazie al ministro Carfagna, che ringrazio per il grande lavoro svolto, è stato possibile reperire fondi che non erano disponibili e che eviteranno a opere già in cantiere di rimanere incompiute, penso a Porta Ovest a Salerno, consentendo poi la realizzazione di altre cruciali per il territorio, come l’hub dell’Alta Velocità, che ovviamente resta anche a Battipaglia, tra Vallo di Diano e Cilento“.

Per la provincia di Salerno, gli interventi per le ZES valgono circa 50 Milioni di euro.

Elenco di interventi su Salerno:

  1. Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario, decongestionamento dei flussi viari per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.
    L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto:

L’intervento prevede la riqualificazione e l’ampliamento di Via Terra delle risaie e relativo sottopasso, al fine di ampliare e migliorare il sistema viario dell’agglomerato industriale del Comune di Salerno.

  • Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario, decongestionamento dei flussi viari per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.

 L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto

L’intervento prevede la riqualificazione e l’adeguamento della rotatoria Via De Luca/Via Wenner al fine di ampliare e migliorare il sistema viario dell’Agglomerato Industriale del Comune di Salerno.

  • Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario, decongestionamento dei flussi viari per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.
    L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto

L’intervento prevede la riqualificazione e il completamento dell’asse viario di Via Stefano Brun, al fine di ampliare e migliorare il sistema viario dell’Agglomerato Industriale del Comune di Salerno.

  • Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario e della rete ferroviaria regionale, decongestionamento dei flussi viari per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.
    L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto

L’intervento prevede la realizzazione di una stazione metropolitana di Salerno nel cuore della zona Industriale del Capoluogo di Provincia.

  • Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario, decongestionamento dei flussi viari per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.
    L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto

L’intervento prevede la riqualificazione e l’adeguamento di Via Cappella Vecchia al fine di ampliare e migliorare il sistema viario dell’agglomerato industriale del Comune di Salerno.

  • Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario, decongestionamento dei flussi viari per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.
    L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto

L’intervento prevede la riqualificazione e l’adeguamento di Via Pastore al fine di ampliare e migliorare il sistema viario, inclusi i sottoservizi ed i sopraservizi dell’Agglomerato Industriale del Comune di Salerno.

  • Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario, decongestionamento dei flussi viari per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.
    L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto

L’intervento prevede la riqualificazione e l’ammodernamento del sistema viario dell’agglomerato Industriale del Comune di Battipaglia.

  • Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario, decongestionamento dei flussi viari, realizzazione e adeguamento opere di urbanizzazione per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.
    L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto

L’intervento mira a realizzare le urbanizzazioni dell’area ex Interporto di Battipaglia al fine di consentire lo sviluppo di un’area logistica, in particolare per il settore agroalimentare.

  • Porto di Salerno e Area Battipaglia con target adeguamento sistema viario, efficientamento del sistema viario, decongestionamento dei flussi viari per fruitori delle aree industriali, trasporto merci commerciali.
    L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

L’intervento è inserito nelle politiche regionali sebbene si inserisca nelle politiche di carattere nazionale.

Responsabili: MIT, Regione Campania, Consorzio ASI

Descrizione progetto L’intervento prevede la riqualificazione e l’ammodernamento del sistema viario dell’Agglomerato Industriale del Comune di Fisciano- Mercato San Severino.

Sono, inoltre, nell’ambito del PNRR previsti interventi sempre per il territorio di Salerno che constano di n.3 progetti per un totale di circa 65 milioni di euro.

  • ITALIA VELOCE trattasi di un intervento prioritario ad integrazione del finanziamento riguardante l’ultimo miglio stradale.

Trattasi di lavori di realizzazione del 2° lotto del 1° stralcio dell’intervento “porta ovest” di Salerno con un costo totale del finanziamento pari a euro 10 Milioni di euro;

  • NUOVO PROGETTO con scopo: ACCESSIBILITÀ MARITTIMA del porto di Salerno.

Trattasi di Dragaggio del Porto commerciale di Salerno e del canale di ingresso. Il progetto è già nella fase 2: Progetto di fattibilità tecnica ed economica. La stima economica è pari a circa 40 Milioni di euro.

  • NUOVO PROGETTO con scopo: ACCESSIBILITÀ MARITTIMA del porto di Salerno.

Trattasi del prolungamento del Molo Manfredi di circa 200 mt.  La stima economica è pari a circa 15 Milioni di euro.

Si sta lavorando, inoltre, in ambito di ecosistema dell’innovazione localizzato nella Piana del Sele. Il progetto che si vuole portare avanti avrà la forma di una fattoria sostenibile. Si tratta di un progetto in linea con i dettami dell’economia circolare, che sarebbe in grado di sfruttare al massimo il valore dei sottoprodotti o “rifiuti”.

Ci sarà inoltre un piano complementare al PNRR che prevederà circa 300 Milioni per interventi sulla viabilità nelle aree interne marginali, di cui quota significativa potrebbe essere assegnata a Salerno Provincia (ci stiamo impegnando in questa direzione) rivolti soprattutto nel Cilento, nel Vallo di Diano e Alburni.

Per le aree interne saranno destinati circa 310 Milioni di euro previsti dalla Legge di Bilancio 2020 a cui si somma circa 1 Milione di euro a valere su FSC.

La cosa Fondamentale da segnalare alle amministrazioni locali sottoforma di vero e proprio Appello è: creare progetti e presentarli.

Il PNRR verrà realizzato sottoforma di bandi, su cui si lavorerà per sostenere progetti provenienti da Salerno.

Ci sarà anche un Bando da 300 Milioni di euro da destinare ai beni confiscati alla mafia per la riqualificazione degli stessi.

Da non sottovalutare sono i 220 Milioni nell’ambito dell’obiettivo di contrasto alla povertà educativa. Abbiamo bisogno che i Comuni e gli Enti no Profit realizzino progetti anche in questa direzione.  

Sul piano dell’alta velocità, il lavoro che stiamo portando avanti con RFI riguarda:

– la stazione tra Sala Consilina e Buonabitacolo

– Connessione diagonale: Battipaglia – Potenza – Metaponto – Taranto.

Per quanto riguarda il PNRR abbiamo dunque 2 obiettivi:

  • CONTRASTO ALLA POVERTA EDUCATIVA a cui sono destinati 220 Milioni di Euro
  • BENI CONFISCATI ALLA MAFIA a cui sono destinati 300 Milioni di Euro

Ci sarà poi un FONDO COMPLEMENTARE AL PNRR che riguarderà

  • Ecosistemi e innovazione circa 350 Milioni di euro;
  • Viabilità interna circa 300 Milioni di euro.

Nell’attività di ascolto con i territori, che assolutamente non viene tralasciata, credo sia di particolare valore, importante progetto che riguarda la Costa Sud di Salerno.

Si tratta di un progetto che si pone l’obiettivo di rilancio della fascia costiera di Pontecagnano Faiano – Porto darsena e interporto.

Nel dettaglio si prevede di realizzare una serie di scambi intermodali, quali stazione ferroviaria, metropolitana leggera e collegamenti stradali veloci per il raggiungimento della rete autostradale.

In merito alle istanze/proteste degli amministratori locali, i quali affermano che i fondi destinati al Sud sono insufficienti, la cosa che preme sottolineare è la concretezza degli interventi.
Gli stessi sono rivolti soprattutto all’alta velocità, al potenziamento dei collegamenti ferroviari, agli asili nido. La sistematicità degli interventi previsti, avranno effetti nel lungo periodo.
Il punto fondamentale da segnalare, è il bisogno di virare verso l’utilizzo dei fondi FSC in discontinuità con il passato.
C’è bisogno dello sforzo di tutti, affinché si superi la quota del 5% spesi dal Sud e dalla Regione Campania in particolare nel periodo 2014/2016.