E’ partita da oggi, in via sperimentale, l’iniziativa del MANN “Negozio Amico“: le attività commerciali coinvolte si identificheranno con una vetrofania dell’Ercole Farnese all’ingresso e gli acquirenti, esibendo lo scontrino al botteghino del Museo Archeologico, otterranno 2 euro di sconto sulla tariffa intera del biglietto d’ingresso. I negozi, inoltre, riserveranno promozioni speciali ai possessori di ticket del Museo o ai titolari di abbonamento e saranno abilitati a distribuire materiale informativo sulle mostre e sulle iniziative del MANN.

Tutti i negozi aderenti fanno parte del Consorzio Centro Commerciale Museo: per citarne solo alcuni, si tratterà di negozi di abbigliamento, parrucchieri, caffetterie in via Pessina, nella Galleria, a Piazza Museo Nazionale, a via Foria, via Costantinopoli e via S. Teresa degli Scalzi, nonché nelle traverse limitrofe; l’elenco completo delle attività convenzionate sarà consultabile sul sito web del Museo. Così commenta Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico:

Il Quartiere della Cultura, caratterizzato da connessioni che partono dal MANN, compie un fondamentale passo con la prima sperimentazione della rete dei Negozi Amici. Nell’idea di alleanza con la parte commerciale della città si introducono i concetti di accoglienza, accessibilità, economicità, che hanno caratterizzato dalle prime ore uno degli assi portanti della politica dell’Archeologico. Il sistema dei punti di presidio, che parlano un’unica lingua, contribuisce ad orientare meglio il turista e a cogliere le tante identità cittadine.”

Insieme a questa iniziativa, il MANN lancerà anche un accordo con i punti Decathlon della Campania, sempre nell’ottica di promuovere la conoscenza delle attività museali.