Da questa mattina in corso lo sgombero di 19 famiglie in un edificio nella zona dei Ponti Rossi a causa di una voragine che si è aperta in strada per il maltempo. Sul posto i vigili del fuoco che stanno e i vigili urbani. Si sta procedendo a transennare l’area per il timore di crolli ma anche per evitare che qualcuno possa finire nella grossa buca in strada. Si temono crolli.

E anche ieri è stata una giornata difficile per il maltempo, che ha creato non pochi disagi e difficoltà. Per questo oggi a Napoli, Pozzuoli e in 11 comuni vesuviani le scuole rimarranno chiuse. Nelle ultime ore soprattutto le isole del golfo, Capri e Ischia hanno dovuto fare i conti con forti temporali e venti che hanno soffiato con raffiche fino a 30 nodi. Il mare a forza 6, ha poi condizionato per tutta la giornata i collegamenti con la terraferma.

Nella giornata appena trascorsa a Ischia i rovesci temporaleschi hanno messo a dura prova la viabilità, in particolare quella della litoranea tra i Comuni di Casamicciola Terme e Lacco Ameno. Le unità di soccorso sono intervenute per ripristinare la sicurezza. Tempestata dal maltempo anche l’isola di Capri, dove è stata colpita la Torre campanaria della celebre Piazzetta, da dove si sono staccati alcuni calcinacci. I Vigili del Fuoco hanno dovuto lavorare alcune ore per rimuovere rami di alberi spezzati dalle raffiche di vento. Il peggio dovrebbe comunque essere passato, secondo gli esperti, che già a partire da oggi prevedono ampie schiarite, anche se su alcune zone della Campania continueranno a soffiare i venti , seppure più attenuati.

Anche a Napoli la giornata è stata resa difficile da bombe d’acqua. Un albero è caduto sulla carreggiata in via Petrarca e investendo un motociclista, fortunatamente senza ferirlo gravemente. E sempre a causa del forte vento a Pozzuoli nello stazionamento dei bus in via Fasano, un grosso fusto è caduto su un mezzo della CTP, illeso il conducente. A far cadere l’arbusto il forte vento che oggi soffiava sulla cittadina.