L’emergenza, come sempre, fa venire fuori il meglio della forza civile ed imprenditoriale della Campania, quella vera, solida e radicata comunità che da sempre fronteggia nemici ed invasori di ogni tempo, anche quelli invisibili come il Covid-19’’: cosìCarmine Marino per conto del Gruppo Center di Salerno, che scende in campo per aiutare croce rossa e protezione civile. Proprio per aiutare in concreto le centinaia di volontari impegnati dall’inizio dell’emergenza, a Salerno sono scesi in campo diversi imprenditori come il Gruppo Center, guidato da Salvatore Barbato.

‘’Un’emergenza – ha detto Barbatoche ha visto scendere in campo giovani e meno giovani per portare aiuti concreti a chi ha bisogno di provviste, assistenza sanitaria domiciliare, medicinali o un semplice conforto psicologico. I più anziani, i custodi delle nostre radici, la memoria storica di questa terra, attaccati per primi’’. Per questo sono stati messi a disposizione di Croce Rossa Italiana (comitato di Serre e Salerno Sud) e Protezione Civile (Coordinamento di Salerno Sud e Calcara) una flotta di suv Toyota e Nissan. Veicoli utilizzati per il trasporto generi di prima necessità, medicinali e personale anche nelle zone più impervie dell’area.

Inoltre un gruppo di trentacinque imprenditori del settore, fra cui Gruppo Center, in poche ore, hanno risposto all’appello d’aiuto, ed hanno raccolto e consegnato alla Regione Campania 50mila euro da destinare ai più bisognosi. “Un’esperienza – ha commentato Raffaele Scala, responsabile del Gruppo Center Salerno – che ci ha arricchito di umanità . E sicuramente faremo tesoro di questa esperienza per mettere in campo altre iniziative di solidarietà e sostenibilità anche nella fase due e tre, perché uniti ce la faremo”.