Venerdì 28 e Sabato 29 Dicembre al Teatro Avanposto Numero Zero, via Sedile di porto 55 Napoli, va in scena “Il grande fallo 2.0” con Roberta Misticone, che firma anche la regia, e Marilia Testa, testo a cura di Milena Pugliese.

In un futuro dispotico, non tanto lontano dai giorni nostri, alcune donne cominciano a riprodursi senza l’apporto biologico degli uomini, e questi, spaventati della piega che questa situazione può prendere, mettono in atto un colpo di stato, riorganizzando la società e le sue leggi, con lo scopo di controllare, fino alle estreme conseguenze, tutte le donne.


Su questa premessa si basa lo spettacolo che vede protagoniste due sorelle, chiamate ad esercitare il loro unico diritto in questo nuovo stato di cattività: accettare o meno u destino che, in un modo o nell’altro, sarà oggetto di atroci rinunce. Cominceranno, così, a porsi domande che non troveranno facili risposte.

Contributo associativo 12€. Orari degli spettacoli: Venerdì e Sabato ore 21.00, Domenica ore 20.00.

È preferibile la prenotazione. Botteghino: 347.5829507, botteghino@avanpostonumerozero.it. Orari del Botteghino: lunedì e mercoledì e nei giorni di spettacolo, ore 18.00-21.00. La domenica, fino alle 20.00.