Nella Città delle Sirene il caffè è sacro. Sancisce il momento del risveglio ed ogni attimo di convivialità. Suggella patti e calma gli animi. Lenisce ferite ed offre conforto nei momenti bui. Una bevanda che da locale è divenuta nazionale ed addirittura internazionale. Simbolo di italianità nel mondo. Forse perché la famosa “tazzulella di caffè” è molto più di un liquido rigenerante. E’ una filosofia di vita. E’ proprio a questo toccasana per corpo ed anima che Lino Blandizzi cantautore partenopeo, di cui ricordiamo, tra le tante composizioni, l’intenso duetto con Sergio Bruni, dedica il suo ultimo lavoro “Il Buongiorno del caffè”, che verrà presentato mercoledì 10 giugno al Pan, il Palazzo delle Arti di Napoli, (via dei Mille, 60, Sala Conferenze III piano) alle ore 17.00, e lunedì 29 giugno alle ore 18.00 alla Feltrinelli di via Caterina a Chiaia, 23 (in piazza dei Martiri).

Un brano, scritto a quattro mani da Lino Blandizzi e dal giornalista e scrittore Piero Antonio Toma (che è anche curatore dell’antologia Caffè di Napoli), gustoso ed intenso come una buona tazza di caffè, servito nero e bollente o freddo e zuccherato. Adatto a soddisfare ogni palato ed esigenza ed a rimettere le cose a posto perché è “un arcobaleno nero”, come canta Blandizzi.

Il cd singolo è inserito nel libro “Caffè di Napoli” (Compagnia dei Trovatori Edizioni), un’antologia dedicata al chicco più famoso del mondo fattosi miscela, nata dalla penna di 25 autori.

Alla presentazione al Pan, in programma per giovedì 10 giugno alle 17.00. sarà presente Nino Daniele, assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Matteo Palumbo professore di Letteratura italiana all’università Federico II, PierLuigi Razzano, giornalista e scrittore. Il giornalista e scrittore Piero Antonio Toma, curatore dell’opera, coordinerà il dibattito e l’attore Peppe Celentano leggerà alcuni brani tratti dal libro.

Alla presentazione in programma alla Feltrinelli – Libri e Musica, lunedì 29 giugno alle ore 18.00, saranno presenti Pasquale Sabbatino, professore di Letteratura Italiana dell’università Federico II, Titti Marrone, giornalista e scrittrice, e lo scrittore Maurizio de Giovanni che presenteranno il volume. A coordinare il dibattito ancora una voltà sarà colui che né è il curatore: Piero Antonio Toma. La lettura di alcuni brani è affidata all’attrice Rosaria De Cicco.

In entrambe le occasioni, il momento musicale vedrà protagonista proprio Lino Blandizzi.

A proposito dell'autore

redazione

Post correlati