Un’esposizione d’auto coniugata al genere femminile. Incontri ed approfondimenti sulla delicata tematica del ruolo della donna oggi, sui punti di forza e di debolezza, sulla necessità di prevenire, ma anche di contrastare, i fenomeni di violenza di genere sempre più in aumento nel nostro paese.

Donne e motori. Gioie e mai più dolori” sarà il tema al centro dell’evento in programma domenica 24 marzo, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, organizzato dall’Associazione Officina delle Idee presieduta da Rosa Praticò, responsabile della sezione imprenditoria femminile di Confesercenti e vice presidente nazionale dell’associazione Maipiuviolenzainfinita.

Accolta negli spazi di Villa Domi, grazie alla disponibilità del patron Mimmo Contessa, la manifestazione avrà come obiettivo quello di creare in uno spazio comune il binomio donne e motori trovi punti di sinergia e contatto, al fine di voler dare un forte segnale di ripristino ed equilibrio.

Un open day contraddistinto dall’esposizione di automobili sinonimo di prestigio in tutto il mondo. Le macchine, iscritte Club Supercar Italia presieduto da Giuseppe La Pasta, arriveranno da tutta la penisola e per l’intero open day mostreranno fascino e bellezza di secolare tradizione, tra un ventaglio di modelli moderni e storici.

Saranno tante le donne che porteranno la loro testimonianza e riceveranno il premio “Donne e Motori”. Tra le presenti Virginia Ciaravolo presidente associazione MaipiuviolenzainfinitaClementina Sasso, astrofisica e Manuela Vaccaro, ingegnere aeronautico ed ancora Marta Krevsun ingegnere biomedico, a quelle rappresentative delle Istituzioni, quali Federica Colucci magistrato, Laura Marisa La Torre dirigente ministero politiche agricole, Immacolata Troianiello consigliere ordine degli avvocati e past president ADGI ed Olimpia Pasolini dirigente scolastico a Scampia e professionista di Basket. Nel mondo del sociale si avranno le rappresentanze di Margherita Dini Ciacci past presidente Unicef Campania, Rosa Ciaravolo past president Aism, mentre per il settore dello sport ci sarà Felicia Carraturo – campionessa mondiale di apnea. Altrettanta importanza anche al mondo dell’imprenditoria con Carmela Ferrieri, imprenditrice, Carla La Verde Presidente Inner Will e Luisa Incoronato, chef della tradizione partenopea. Tra le premiate anche le artiste Anna Capasso, cantante ed attrice, Miriam Artiago, Soprano al San Carlo, Marilù Adamo presentatrice televisiva. Degna di nota la presenza di Gabriella Urich in Padula prima donna iscritta all’ordine dei commercialisti di Napoli.

Non mancheranno, nell’ambito della giornata, performance musicali e artistiche con la presenza della SheWolf compagnia napoletana di pole dance.

Si ringrazia Ivona Staszynska, responsabile tecnica Regenermed Italy, un’azienda all’avanguardia nella medicina estetica che ha voluto sposare la causa di questa iniziativa.

I premi sono stati realizzati dal Maestro Acampora, noto per la sua arte presepiale partenopea della tradizione, e rappresentano un’insolita Dea Partenope in sembianza di uccello, affinché la sua immagine – icona di femminilità da sempre – si coniughi con la possibilità di volare alto oltre i limiti rappresentati dagli stereotipi e dai pregiudizi.