E’ iniziata oggi l’attività di esecuzione dei tamponi affidata ai medici di medicina generale. Proprio in questi giorni è stato completato l’allestimento delle strutture che serviranno ad ospitare medici e pazienti. «Strutture e percorsi sicuri – ribadisce Luigi Sparano (FIMMG) – per garantire sia ai medici che ai pazienti il rispetto delle distanze e la massima protezione dal virus». Una delle maggiori preoccupazioni era infatti legata all’impossibilità di eseguire i tamponi negli studi dei medici di famiglia, spesso sprovvisti degli spazi necessari. E proprio l’esigenza di individuare strutture ad hoc e percorsi sicuri è sempre stata la priorità di FIMMG. «Non possiamo permettere che i medici di famiglia e i pazienti – dice Corrado Calamaro (FiMMG) – si espongano più del dovuto. Queste attività di controllo sono importantissime, ma la sicurezza viene prima di ogni altra cosa». Tre le postazioni allestite per l’ASL Napoli 1 Centro: Parcheggio Palazzetto Mario Argento per i distretti 24-25-26-27; Parcheggio ANM di Chiaiano (per i distretti 28-29-30); Parcheggio ANM (Ex mercato ortofrutticolo – adiacenze Centro Direzionale) per i distretti 31-32-33. Anche per gli utenti dell’ASL Napoli 3 Sud saranno  allestite delle postazioni fisse, tramite dei Track (camper) nei quali medici ed infermieri si adopereranno per svolgere i vari prelievi. A selezionare i pazienti che dovranno essere sottoposti a tampone saranno proprio i medici di medicina generale e si accederà solo su prenotazione.