Buona notte cari lupi(Wolfe) biancoverdi! Con questo messaggio, vogliamo salutare e festeggiare la conquista della semifinale di Europa League della banda Benitez e la rivincita del calcio italiano su quello tedesco.
Dopo 26 anni il Napoli, grazie al pareggio di ieri sera al San Paolo contro il Wolfsburg(totale 6 a 3 tra andata e ritorno), conquista una semifinale europea, la terza della sua storia(le precedenti nel 1977 e nel 1989). Con gli azzurri, tra le prime otto d’Europa, anche la Fiorentina e la Juventus in Champions. E questo è un grandissimo passo in avanti per il calcio italiano che riacquista credibilità e raggiunge addirittura i numeri del calcio spagnolo(Real, Barcellona e Siviglia alle semifinali).
Gli azzurri, entrati in campo ieri sera leggermente sotto tono, regalano un tempo all’avversario e rischiano in 4 occasioni di andare in svantaggio. Nella ripresa, invece, sono bastati venti minuti ad Higuain, Mertens e uno strepitoso Callejon, per dimostrare di essere superiori e di meritare il passaggio del turno(come ammesso nel post gara anche dal tecnico del Wolfsburg). Al doppio vantaggio del Napoli, rispondono i tedeschi pareggiando e salvando almeno la faccia. Benitez può sorridere, è entrato di diritto nella storia del club azzurro, a prescindere da quale sarà il suo futuro.
Domani il sorteggio di Nyon sarà decisivo e la speranza è di poter evitare la Fiorentina e sfidare una tra Dnipro e Siviglia. Ad ogni modo, tutte sfide alla portata del Napoli che arriverà all’andata del 7 maggio, senza squalificati e cosciente di essere la principale candidata alla vittoria finale.
Ora testa al campionato, con gli azzurri che hanno finalmente l’occasione di staccare definitivamente la Sampdoria, approfittando dello scontro diretto del San Paolo nel posticipo di domenica prossima. Il momento è propizio, la strada intrapresa è quella giusta, come diceva qualcuno, sin prisa, però sin pausa.

NAPOLI-WOLFSBURG 2-2
NAPOLI

Andujar, Mesto, Albiol, Britos, Ghoulam, Inler, David Lopez, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain. All.Benitez
WOLFSBURG
Benaglio, Trasch, Naldo, Klose, Rodríguez, Luiz Gustavo, Guilavogui, Caligiuri, Arnold, Perisic, Bendtner. All.Hecking
GOL: Callejon 49′, Mertens 65′(N), Klose 71′, Perisic 73′(W)

A proposito dell'autore

Giornalista pubblicista dal 2014, grande amante di calcio, sport in generale, musica e storia contemporanea, collabora con Napoliflash24 dalla sua fondazione(2013). Curatore dal 2013 delle Rubriche "Largo ai giovani" e "Mondo Ultras" su ilnapolionline.com. In passato ha collaborato con il magazine "Thetripmag.com", il blog "letteraturateatrale.it", il portale "Forumitalia" e inoltre ha ricoperto nel corso del biennio 2013/2014, il ruolo di addetto stampa dell'ASD Partenope Soccer.

Post correlati