DALLA GROTTA AL MARE

DALLA GROTTA DI SEIANO AL PARCO ARCHELOGICO DEL PAUSILYPON

La visita partirà dalla GROTTA DI SEIANO, che si apre al termine della Discesa Coroglio. Una galleria artificiale realizzata in epoca romana dall’architetto Lucio Cocceio, scoperta per caso nel 1840 e riattivata per interessamento di FERDINANDO II DI BORBONE. Il traforo attraversa la collina tufacea di Posillipo, collegando l’area di Bagnoli e dei Campi Flegrei con il VALLONE DELLA GAIOLA. Dei tre cunicoli, che davano luce e ventilazione al percorso, ne restano aperti solo due (in uno di questi sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes, rimase incastrato durante una visita). Superata la grotta, si accede all’area della VILLA DI POLLIONE comprendente i resti di un TEATRO MAGGIORE, la cui gradinata è costruita sfruttando il pendio della collina, secondo un collaudato schema costruttivo tipico dei teatri greci. Un giardino porticato divide la scena del teatro maggiore da un secondo teatro, di dimensioni minori e coperto: l’ODEION, destinato alle audizioni di poesia e musica. Presenta anch’esso una cavea, ovviamente più piccola, alcune sale con pavimenti a mosaico e in marmo e resti di rivestimenti parietali dipinti. Gli altri ruderi finora emersi sono: a est del Teatro grande, il TEMPIO o Sacrarium a ovest, il NINFEO con tracce di un impianto termale.

Appuntamento sabato 23 maggio ore 10:00 presso lo SPIAZZO ADIACENTE LA GROTTA DI SEIANO (piccolo belvedere a pochi metri dall’ingresso) E’ previsto un CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO. La prenotazione è obbligatoria e va effettuata entro il giorno precedente la visita. INFO E PRENOTAZIONI: 392/2863436 – cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it

CAVE BY THE SEA

FROM THE CAVE OF SEIANO TO THE ARCHAEOLOGICAL PARK OF PAUSILYPON

The visit will start from CAVE OF SEIANO, which opens at the end of the slope of Coroglio. An artificial tunnel built in Roman times by architect Lucio Cocceio, discovered by chance in 1840, and brought back to life due to the interest of Ferdinand II. The tunnel runs through the hill of Posillipo, connecting the area of ​​Bagnoli and Campi Flegrei with the VALLEY OF GAIOLA. Of the three tunnels, which gave light and ventilation to the path, open only two remain open (in one of these Sir Arthur Conan Doyle, creator of Sherlock Holmes, was trapped during a visit). After the cave, you enter the area of ​​the VILLA OF POLLIO which contains the remains of a LARGE THEATRE, whose staircase is built using the slope of the hill, following a proven construction scheme typical of Greek theaters. A garden porch divides the scene of the larger theater from a second theater, smaller and covered: the ODEION, for the performances of poetry and music. It also contains an auditorium, obviously smaller, some rooms with mosaic floors and marble and remains of painted plastered walls . The other ruins emerged so far are: east of the large theater, the Temple or Sacrarium, west, the NINFEO with traces of a thermal plant.

Appointment Saturday, May 23 at 10:00 at the SPIAZZO ADJACENT CAVE SEIANO (Belvedere a few meters from the entrance) E ‘expected a CONTRIBUTION ORGANIZATION. Booking is essential and must be done by the day before the visit. INFO AND RESERVATIONS: 392/2863436 – cultura@sirecoop.it – ​​www.sirecoop.it [2]

A proposito dell'autore

Simona Caruso

Post correlati