Prosegue il Grand Tour de “La Campania dei Sapori” i cui protagonisti sabato 18 luglio saranno gli Scavi Archeologici di Pompei, SITO D’INTERESSE INTERNAZIONALE CON PIÙ DI 2 MILIONI DI VISITATORI
L’ANNO, SECONDO SOLO AL COLOSSEO, E PATRIMONIO UNESCO.

Pompei

Rimasta sepolta sotto uno strato di circa sei metri di ceneri e lapilli, in seguito alla
drammatica eruzione dell’agosto del 79 d.C., l’antica Pompei
conserva uno spaccato intatto e realistico della storia antica.
Percorrendo le sue strade e le sue piazze ed entrando nelle sue
abitazioni, si ricavano informazioni sull’arte, l’ambiente e la vita
del luogo così come era al momento della sua improvvisa cancellazione.
I tre quinti dell’area della città, che si estende per 66 ettari,
sono stati portati alla luce a partire dai primi scavi borbonici nel
1748. In base alla rete stradale, l’abitato è oggi suddiviso in 9
regioni ed ogni regione in “insulae”.

Spaghetti

A SEGUIRE LA VISITA CI SI SPOSTERÀ A GRAGNANO ALLA SCOPERTA DEI
PROCESSI PRODUTTIVI DELLA PASTA DI GRAGNANO I.G.P, prodotta solo con
semola di grano duro e acqua delle falde acquifere locali. In
collaborazione con il Consorzio Gragnano Città della Pasta.

Appuntamento sabato 18 luglio ore 9,00 all’ infopoint Artecard di Napoli P.zza Garibaldi
integrato di trasporto dedicato

Agli appuntamenti del Grand Tour si partecipa con la Grand Tour Card,
acquistabile online su www.campaniartecard.it oppure nei principali
musei e nei siti che ospitano gli eventi.

Per informazioni e prenotazioni
numero verde 800 600 601 per cellulari o dall’estero + 39 0639967650.