Grande successo per l’account Instagram @GnamNapoli: più di 1.000 followers in una settimana. Tra gli utenti numerosi food blogger: ecco le foto delle specialità culinarie della cucina campana

Primo grande successo per la community Instagram “Gnam Napoli”, il profilo che da poco meno di un mese offre ogni giorno consigli e suggerimenti sui migliori locali di Napoli per mangiare e bere: “dalla colazione alla cena, spuntini compresi”. Un profilo in grado di aiutare cittadini e turisti in visita per la città partenopea a scoprire le migliori location dove mangiare i piatti tipici di Napoli.

“Il profilo Instagram @GnamNapoli è nato con l’obiettivo di mettere in evidenza le specialità culinarie della cucina campana” spiegano i fondatori della community. Tutti gli utenti iscritti al social network di mobile photography Instagram hanno la possibilità di utilizzare l’hashtag ufficiale della community locale #GnamNapoli e quello nazionale #GnamItaly per mostrare a tutti gli utenti appassionati di food photography i piatti mangiati nel capoluogo campano.
Gnam Napoli rappresenta anche un’ottima opportunità per tutti i ristoranti, pub e locali della città che tramite la community nazionale Instagram “Gnam Italy” hanno la possibilità di promuovere la propria attività in mondo unconventional con challenge fotografici ed altre iniziative social in grado di catturare l’attenzione degli utenti, così come sottolineato da Matteo Acitelli, fondatore di Gnam Italy e Social Media Specialist per numerosi brand di primo piano: “Gnam Napoli e tutta la community di Gnam Italy rappresentano senza dubbio dei canali di grande importanza per tutti gli operatori che operano nel settore del food. Grazie al grande lavoro svolto da tutto il team di Gnam Italy in poche settimane siamo riusciti a raggiungere migliaia di utenti in tutta Italia, il nostro prossimo obiettivo è quello di diventare, grazie al supporto di numerosi food blogger che fin da subito hanno iniziato ad utilizzare i nostri hashtag #GnamNapoli e #GnamItaly,  la prima grande community di food photography in Italia”.