Gli studenti dell’istituto Alessandro Volta gridano: no all’amianto, c’è la nostra salute in primo piano

E’ uscita fuori la verità: il consiglio d’istituto della scuola statale Alessandro Volta  aveva sempre tranquillizzato studenti e insegnanti per i rischi  che potevano correre sulla propria salute. Ma prima o poi tutto viene a galla. Infatti in questi giorni si stanno svolgendo, presso la sede succursale di piazza Santa Maria della Fede, le attività di bonifica dall’amianto. Per dichiarare la presenza del materiale nocivo è dovuta intervenire la terza commissione speciale alle bonifiche della regione  Campania, che ha permesso l’accesso agli atti in questione.
A partecipare in prima linea ai lavori è il presidio organizzativo dell’USB, che occupando l’area in forma di protesta, ha voluto attirare l’ attenzione  con lo scopo di non far partecipare solo i lavoratori ma anche i giovani  studenti alla mobilitazione. Altro intervento arriva dal Presidente  dell’Associazione italiana esposti amianto di Napoli  che dichiara:  ”resteremo al fianco dei lavoratori e degli studenti durante tutte le fasi di bonifica”, pretendendo scrupolosi controlli sul materiale  raccolto e soprattutto trasparenza, così da tenere sempre aggiornata tutta la cittadinanza.

Alessia Della Torre