PRIMA GIORNATA DI PALLANUOTO: NAPOLI SORRIDE

E’ partito il campionato di pallanuoto maschile che vede impegnate 3 squadre napoletane; il bilancio può considerarsi positivo con 2 vittorie casalinghe ed un pareggio in trasferta.

Partiamo dalle due gare ravvicinate della Scandone dove a scendere per prima in vasca è stata la Canottieri che aveva di fronte la gloriosa Florentia; i partenopei , grazie ad una partenza a razzo (4-1 lo score del primo quarto) sono riusciti a gestire una gara in modo tranquillo fino al termine. Il margine poteva essere più severo ma la formazione di Zizza  nel finale si è rilassata concedendo tre reti consecutive ai toscani. 11-9 il finale con 7 marcatori diversi e con Migliaccio  mattatore con tre realizzazioni; Brguljan e Mattiello entrambi a referto 2 volte.

Subito dopo in vasca è entrato il Posillipo che ha strapazzato la malcapitata Vis Novara Roma per 13 a 6 con una gara senza storia. C’era curiosità per vedere all’opera i due nuovi croati della formazione di mister Occhiello e la risposta dei due non si è fatta attendere: doppietta per Buslje e tripletta per Marinic-Kragic. Da segnalare anche la tripletta di Cuccovillo e le due perle di Saccoia.

Pareggio invece al Foro Italico per la Carpisa Yamaha Acquachiara(7-7) contro la Lazio. Un risultato che lascia un pó l’amaro in bocca agli uomini di De Crescenzo che sono stati sempre avanti e che avevano iniziato l’ultimo quarto con due reti di vantaggio. Non solo, addirittura a pochi minuti dal termine sembravano poter controllare agevolmente un margine apparentemente confortante (+3). I laziali non si sono dati per vinti ed il forcing finale li ha portati ad un insperato pareggio. Mattatore tra gli acquachiarini S. Luongo con tre marcature. La pallanuoto napoletana comunque sorride, decisamente.