Francesco e Giovanni, colleghi universitari ai tempi degli studi, si ritrovano da adulti nello stesso Dipartimento in cui si sono formati a svolgere attività didattica e di ricerca, il primo come professore affermato all’apice della carriera, il secondo come ricercatore stimato. È il secondo martedì del mese e come di consueto il Consiglio di Dipartimento si riunisce per deliberare. Un evento inaspettato stravolgerà la routine del Consiglio modificando per sempre l’equilibrio delle esistenze dei due amici decennali…

Venerdì 28 febbraio ore 17:00, presso il Complesso Monumentale di San Severo al Pendino (Via Duomo 286, Napoli), presentazione del libro “Il paradiso degli interstizi di Gianfranco Pecchinenda”.

Interverranno l’autore Gianfranco Pecchinenda, Giustina Orientale Caputo sociologa, Luca Mignola direttore della rivista Crapula Club.

Moderano gli Editori Tonia Zito e Ottavio Mauriello.

Gianfranco Pecchinenda, nato a Napoli nel 1963, è saggista e scrittore e insegna all’Università Federico II di Napoli. Si è presto trasferito, insieme alla famiglia, in Sudamerica, dove ha trascorso, tra il Venezuela e l’Argentina, tutta l’infanzia e l’adolescenza. Rientrato a vent’anni in Italia per inseguire il sogno di diventare calciatore, si è poi stabilito definitivamente a Napoli dove, in modo inatteso, ha cominciato a dedicarsi sempre più assiduamente allo studio delle scienze sociali.