Il pizzaiolo tradito nel celebre episodio dell’anello con Sofia Loren ne «L’oro di Napoli»…
L’imbianchino-falsario ne «La banda degli onesti»…
Giacomo Furia era nato in provincia di Caserta, il 2 gennaio 1925. Da ragazzo conosce la compagnia dei De Filippo e da lì comincia la sua carriera di attore.
Debutta a teatro il 7 dicembre 1945 con Eduardo in “Napoli milionaria” interpretando il ruolo di Peppe “‘o cricco”. Esordisce nel cinema nel 1947 sotto la regia di Mario Mattoli in Assunta Spina.

furia2
Si lega in seguito al Principe della risata, Totò, insieme al quale recita ben 17 film.
Partecipa ai famosi Carosello diventando popolarissimo tra i bambini degli anni ’60, partecipa a più di cento film, dalla commedia all’italiana al film in costume, dal filone musicale al film d’autore.
Inconfondibile personaggio di spessore e di ironia, è scomparso il 5 giugno 2015 all’età di 90 anni, a Roma dove era rimasto a vivere.

di Carlo Fedele