I Carabinieri della Stazione Forestale di Summonte, impiegati in servizi di controllo del territorio, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino due imprenditori edili ritenuti responsabili, a vario titolo, di “Gestione illecita di rifiuti”.

L’attività prende spunto dalla segnalazione da parte di un Carabiniere che, libero dal servizio, nota a Mercogliano un camion che trasporta materiale di risulta, scarti di mattonelle e di mattoni.

Le successive verifiche hanno permesso di appurare che l’autocarro era in dotazione ad una ditta che stava effettuando dei lavori di demolizione a Mercogliano ed era diretto a Monteforte Irpino dove era in corso la realizzazione di un manufatto edile: in quest’ultimo cantiere i militari operanti hanno rinvenuto cumuli di analoghi rifiuti che non erano stati trasportati in un centro di smaltimento autorizzato, come previsto dalla vigente normativa.

Alla luce delle evidenze emerse a carico dei predetti è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.