Inizia il countdown del Napoli, il Sassuolo rappresenta la prima delle ultime tre sfide di campionato per gli azzurri che poi dovranno tentare l’impresa in Champions contro il Barça. Gira e rigira il pensiero va a finire là…

Ed è in queste ultime gare che gli azzurri dovranno essere bravi a riaccendere l’interruttore, a ritrovare entusiasmo e motivazioni che giocoforza l’inutilità dei punti in palio in classifica aveva deteriorato. Tra l’altro, così come intelligentemente evidenziato da Koulibaly ai microfoni di una emittente radiofonica, la squadra di Roberto De Zerbi è quella che più si avvicina al credo dei catalani, al gioco palla a terra e agli scambi veloci e massimo a due tocchi (ovviamente facendo le dovute proporzioni). Quindi sarà un test davvero indicativo e comunque stimolante, al di là di tutto; lo spettacolo insomma proprio non dovrebbe mancare…

Non ci sarà tra le fila dei neroverdi il gioiello Boga, uomo mercato che da tempo è nelle mire di Cristiano Giuntoli; il francese naturalizzato ivoriano pare nelle ultime ore essersi avvicinato alla società di De Laurentiis! In attacco però De Zerbi può dormire sogni tranquilli grazie alla straordinaria prolificità di Ciccio Caputo supportato dal talentuoso Djuricic, dal mancino Berardi (a proposito di profili che interessano alla società partenopea) e dallo slovacco Haraslin. In mezzo ci saranno Magnanelli e Locatelli a far da scudo alla difesa composta da Marlon e Ferrari centrali e sulle fasce Muldur ( a destra) e Kyriakoupolos. In porta Consigli.

Ringhio ha le idee chiare e la formazione che affronterà il Sassuolo è già bella che fatta, noi cercheremo di intuirne i pensieri. Crediamo che le intenzioni del mister siano quelle di conferire qualità al centrocampo e quel pizzico di possibilità in più di verticalizzare che garantisce uno come Lobotka, supportato da Fabian Ruiz e Zielinski. In avanti Insigne e Callejon agiranno ai fianchi di Milik rientrante dalla squalifica mentre in difesa turno di riposo per l’ineccepibile Mario Rui che sarà sostituito da Hysaj; stavolta Manolas potrebbe fare compagnia a Koulibaly, in porta per la legge dell’alternanza ci aspettiamo l’esperto Ospina

Si gioca alle 21:45 al San Paolo, fischia l’arbitro Aureliano, al VAR Nasca. Sperando che non siano già in vacanza come i colleghi della settimana scorsa..