A tutti, almeno una volta nella vita, sarà capitato di sperimentare una sensazione di pesantezza nelle gambe. Gli arti inferiori vengono percepiti come rigidi e stanchi, e si fa fatica persino a compiere i movimenti più semplici.

Il problema è quando questi segnali si ripetono più volte nel corso della settimana, o addirittura diventano cronici. Ciò accade, nella maggior parte dei casi, per quella condizione che gli esperti chiamano insufficienza venosa: le vene non riescono a pompare adeguatamente il sangue dai piedi verso il cuore, sfidando la forza di gravità. Si verificano, quindi, veri e propri ristagni nei vasi linfatici, spesso per un’eccessiva sedentarietà o per altre motivazioni che chiariremo a breve.

Certo è che le gambe pesanti rappresentano un autentico fastidio. Tuttavia non è difficile porvi rimedio, seguendo qualche piccolo accorgimento e adottando abitudini sane. Vediamo quali sono gli elementi all’origine di questo disturbo, e quali le mosse più efficaci per ritrovare la leggerezza di cosce, polpacci e caviglie.

Un massaggio con gel alla bava di lumaca

Prima di addentrarci nel discorso, però, vogliamo parlarvi di un prodotto validissimo per contrastare il gonfiore delle gambe. Ci riferiamo al gel ottenuto dalla bava di lumaca: una sostanza del tutto naturale ed ecologica, certificata al 100% e dermatologicamente testata. Questa formulazione è in grado di donare un sollievo immediato alle zone interessate, perché aiuta i muscoli a rilassarsi e favorisce la circolazione sanguigna.

Non solo: la bava di chiocciola è idratante, purificante e nutriente, un toccasana per la pelle di tutto il corpo. Il gel va applicato con un delicato massaggio, un paio di volte al giorno: noterete da subito dei risultati concreti.

Dove acquistare un gel a base di bava di lumaca? Vi suggeriamo di provare i cosmetici bio di Nuvò Cosmetic, azienda cardine nel settore della bellezza e del benessere. Oltre all’ingrediente principale, si utilizzano componenti come il mentolo, l’estratto di mirtillo e l’olio essenziale di eucalipto, di anice stellato e di menta piperita. L’allevamento di chiocciole è monitorato con attenzione, ed è improntato al rispetto dell’ambiente e del ciclo biologico degli animali.

L’ecosostenibilità, del resto, è uno dei fulcri della vision di Nuvò Cosmetic, insieme alla volontà di soddisfare la clientela con preparazioni made in Italy di eccellente qualità. Il catalogo complessivo include moltissimi cosmetici, dalle creme per viso e corpo agli scrub, dal latte detergente ai sieri.

Quali sono le cause delle gambe pesanti?

La pesantezza degli arti inferiori, che si manifesta con gonfiore o dolore a seconda delle circostanze, può essere determinata da vari fattori.

Spesso la circolazione venosa è ostacolata dalla ritenzione idrica, ovvero l’accumulo di liquidi nell’organismo. Non è da meno un’alimentazione errata, ricca di grassi e di zuccheri, che limitano l’efficienza del cuore e “intralciano” il ritorno verso l’alto del sangue venoso.

Vi sono, in aggiunta, alcune malattie che annoverano tra i propri sintomi le gambe pesanti: ad esempio la cirrosi epatica, il diabete e le patologie cardiocircolatorie. Non di rado chi è in sovrappeso soffre di questa problematica, così come chi consuma molte bevande alcoliche che provocano la dilatazione delle vene.

L’affaticamento di cosce e polpacci può derivare da uno stile di vita troppo sedentario, da una postura sbagliata, dall’utilizzo di qualche particolare farmaco (compresa la pillola anticoncezionale). Non trascuriamo, tra le cause più diffuse, il caldo e l’uso frequente di scarpe scomode con tacchi alti. In effetti, le donne tendono a questo fastidio più degli uomini, anche perché il bruciore alle gambe si acuisce in fasi come la menopausa e la sindrome premestruale.

Infine, coloro che trascorrono gran parte delle giornate a viaggiare hanno diverse probabilità di andare incontro a questo disturbo. Il flusso sanguigno risente delle ore passate seduti in automobile, in aereo o in treno.

I migliori rimedi naturali

Oltre alla bava di lumaca, che poco prima abbiamo citato, vi sono delle soluzioni naturali perfette contro le gambe pesanti. Ricordiamo tra queste:

  • l’ananas
  • il mirtillo nero
  • l’ippocastano
  • il rusco
  • la vite rossa

Alcuni di questi ingredienti possono essere adoperati negli integratori, altri consumati freschi o sotto forma di infuso.

Dieta equilibrata e abbondante idratazione

Potrebbe sembrare scontato, ma per attenuare la pesantezza delle gambe bisogna mangiare bene. Con ciò intendiamo un’alimentazione salutare e completa, povera di sale e di grassi, ma ricca di frutta, verdura e della giusta dose di proteine e carboidrati.

È necessario, inoltre, bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, incluse le tisane e le tazze di tè verde. In questo modo si riduce il rischio di ritenzione idrica e si aiuta il corpo a eliminare le tossine.

Sport e movimento

Abbiamo detto che uno dei motivi principali degli arti inferiori pesanti è la sedentarietà. È importante fare un po’ di movimento quotidiano, anche solo una mezz’oretta di camminata, soprattutto per chi lavora in ufficio o comunque sta spesso fermo.

Le opzioni sono tantissime, e vanno dal running alla palestra, dalle passeggiate in bicicletta al tapis roulant. È essenziale, però, non cadere nell’errore opposto, perché anche il moto eccessivo può ostacolare la microcircolazione!