Una buona, un’ottima notizia per gli alunni dell’ istituto “Russo-Montale” di Materdei.

Dopo il furto di ben 48 tablet e 7 computer, avvenuto il 26 marzo scorso, la polizia ha, infatti, informato la dirigente scolastica che il colpevole del furto, un algerino pregiudicato, era stato bloccato all’aeroporto Fiumicino di Roma in possesso del materiale elettronico sottratto alla scuola.

Grazie ai codici identificativi si è risaliti all’istituto napoletano e la polizia locale si è recata sul posto per consegnare materialmente tutti gli apparecchi. Gli alunni della scuola, entusiasti, non hanno risparmiato sorrisi e applausi per le forze dell’ordine.

La dirigente ha spiegato che non si è trattato del primo furto. Si spera, dunque, che questo lieto fine sia definitivo.

 

Davide A. Cutolo