Grave furto in occasione della Biennale d’Arte tenutasi a Palermo dall’11 al 25 gennaio 2015
La  Biennale ha interessato l’Albergo delle Povere, il Teatro Politeama, il Palazzo Sant’Elia ed il loggiato S. Bartolomeo.
Quest’ultimo loggiato posto all’altezza di Porta Felice, aveva anch’esso in mostra diverse opere di artisti, pittori e scultori. Il furto è avvenuto proprio in questa sede tra il 27 gennaio ed il 1 febbraio.
Mancavano opere esposte al secondo e terzo piano mentre al piano terra e primo piano nulla è stato toccato.
Rubati un totale complessivo di 10 quadri ed una scultura in vetro.
Tra le opere trafugate anche “Ardente Abbraccio”, la tela del giovane artista partenopeo Mario Sepe, già esibita nel territorio campano in occasione di diverse mostre ed eventi.
Sepe afferma: “Sono molto amareggiato, si tratta di un episodio sgradevole e disonesto. Quello che è accaduto è davvero triste, rubare un’opera d’arte custodita in un museo, va oltre l’atto materiale del furto e diventa un danno per l’intera collettività oltre che per noi artisti.”