La guardia di finanza ha smascherato dipendenti dell’Asl di Ischia che si assentavano dal lavoro con la compiacenza di colleghi che si coprivano a vicenda con le marcature del cartellino.

I finanzieri hanno scoperto 32 lavoratori dell’Asl Napoli 2, che ora sono indagati dalla Procura di Napoli per reati contro la pubblica amministrazione tra cui figurano l’assenteismo e il peculato.

Le persone destinatarie degli avvisi di garanzia, tra cui medici e funzionari, lavorano presso vari uffici della Asl sull’isola ed avrebbero commesso i reati tra ottobre e novembre del 2018, assentandosi dal lavoro.