Ho raggiunto un’intesa con il direttore generale del Giro d’ItaliaMauro Vegni, per una tappa della corsa 2021 nel Sannio. E’ una sfida ambiziosa ma sono molto fiducioso, grazie al sostegno della Regione Campania, che ha deliberato un contributo economico di 100mila euro, e all’impegno che mi ha confermato il governatore Vincenzo De Luca alla luce dei risultati raggiunti da Sannio Falanghina, in termini di promozione, reputazione e valorizzazione del territorio. A Milano mi sono già confrontato sul percorso con i vertici del Giro, con l’obiettivo di promuovere la valle del vino beneventano ed i nostri vigneti a livello internazionale. Tra poche settimane, al termine dell’edizione 2020 posticipata a causa del Covid, avremo la risposta definitiva e, a quel punto, potrà partire la macchina organizzativa. Una opportunità straordinaria ed una grande campagna di comunicazione per la nostra provincia”.


Non solo la corsa rosa, ma anche la Serie A nel programma di Floriano Panza – coordinatore di Sannio Falanghina “Capitale europea del Vino 2019” e candidato alle prossime elezioni regionali con la lista Fare Democratico-Popolari – per rafforzare il brand territoriale con una importante partnership con il Benevento Calcio. “Sannio Falanghina sarà presente al Vigorito con un banner speciale, che è già stato opzionato, e con la possibilità di far degustare i nostri prodotti tipici in occasione delle gare di campionato. Nel mese di luglio ho incontrato il presidente del Benevento Calcio, Oreste Vigorito, e mi sono impegnato a valutare iniziative congiunte, sensibilizzando Enti ed imprenditori sanniti, e valorizzando le nostre eccellenze attraverso la vetrina nazionale offerta dalla Serie A. Falanghina significa vino ma ogni goccia parla al mondo anche di passione, turismo, tradizione, cultura, food e sviluppo rurale sostenibile. Siamo ai dettagli finali, nelle prossime ore si concluderà l’iter burocratico. Un primo passo decisivo, in attesa di completare anche il dossier di candidatura del Sannio a patrimonio UNESCO, sulla scia di quanto già accaduto per le colline del Prosecco.Domani i giallorossi non scenderanno in campo ma domenica e lunedì ci aspetta un’altra importante partita da giocare per rilanciare il nostro territorio. E’ arrivato il momento di unire le forze e di non fare gli errori del passato, indossando per una volta tutti la stessa maglietta e tirando fuori il nostro orgoglio sannita”.