Un finto studio dentistico è stato scoperto in centro ad Eboli dai carabinieri della stazione di Agropoli. All’interno dello studio medico, ora sottoposto a sequestro, lavoravano un sedicente dentista insieme alla moglie, intestataria della licenza. I due non hanno alcuni titolo accademico per esercitare la professione medica.

Il falso medico, 48 anni, con la complicità della compagna effettuava prestazioni odontoiatriche. All’arrivo dei carabinieri l’uomo stava visitando un paziente. I due sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per esercizio abusivo della professione. Il controllo è stato eseguito nel piano di operazioni predisposto dall’Arma per contrastare la diffusione di studi medici abusivi.

In una precedente operazione, nello scorso novembre, erano scattati i sigilli per un altro studio dentistico nella stessa zona. In quella circostanza erano stati denunciati tre finti medici, due uomini e una donna, accusati di esercizio abusivo della professione medica e di violazioni penali. Nei locali erano state trovate attrezzature in pessimo stato e farmaci scaduti, tra cui anestetici, che venivano somministrati ai clienti, che venivano attirati con prezzi convenienti e sconti speciali.