Marco Costanzo e Mario Cianniello sono i membri del duo Le Radïci‘, che è tra gli otto finalisti della 63esima edizione del Festival di Castrocaro. I due, 27enni di Ponticelli, che saliranno sul palco della serata finale, condotta da Stefano De Martino, in onda giovedì 27 agosto su Rai 2, sono gli unici artisti del Mezzogiorno tra quelli ammessi alla serata finale. «É una bella responsabilità. Faremo del nostro meglio anche per i tanti artisti del Sud che siamo sicuri non siano riusciti a partecipare anche per problemi logistici» hanno dichiarato i due ragazzi.

Selezionati tra quarantadue artisti concorrenti al festival di Castrocaro, il primo talent della musica italiana nonché  una delle vetrine musicali più importanti a livello nazionale, è stata questa la seconda volta che i due cantautori napoletani hanno tentato la sorte al festival. La prima è stata l’anno scorso, quando solo per poco non sono riusciti a qualificarsi.

‘Le Radïci’, è il nome che i due ragazzi hanno scelto come simbolo del loro forte legame con le proprie origini territoriali e musicali, Marco, la voce, e Mario, seconda voce e strumenti, ovvero chitarra e tastiera si ispirano ai grandi cantautori cantautori del passato: Pino Daniele, Dalla, Venditti, De Gregori. Dopo aver creato numerose cover di brani di grande successo il duo indie-pop ha iniziato a scrivere e interpretare proprie produzioni. Il legame con la loro terra tuttavia, non si ferma ai loro lavori musicali, ma si estende anche all’impegno sociale: attraverso l’arte usata come sfogo per chi quotidianamente vive situazioni difficili, e per dare voce a dei problemi. Sarà quindi una serata ricca di emozioni quella del 27 agosto, per i due giovani partenopei, che con tenacia ed immensi sacrifici, hanno raggiunto il primo dei loro difficili traguardi.