Villa Campolieto in musica per la 30esima edizione del Festival delle Ville Vesuviane: lunedì 29 luglio e giovedì 1° agosto due concerti di qualità e assolutamente coinvolgenti.

Lunedì 29 luglio alle 21 sarà recuperato il concerto di ieri, rinviato a causa del maltempo: “Festa Mediterranea” con il maestro della musica popolare europea e già concertatore della Notte della Taranta Ambrogio Sparagna in compagnia dell’Orchestra popolare italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma e con la partecipazione del percussionista Tony Esposito. Temi e melodie sono dedicati al “Mare nostrum” con canti in più dialetti e con tanti strumenti della tradizione, per un live caratterizzato da emozioni che richiamano antichi rituali con una trascinante, crescente forza ritmica alimentata dagli assoli di Esposito.

Giovedì 1° agosto alle ore 21 sale sul palco un ospite d’eccezione: Ray Gelato, il sassofonista e cantante inglese prediletto dalla regina Elisabetta e da Paul McCartney, paragonato a Cab Calloway e definito “uno degli ultimi grandi intrattenitori jazz”. Ray è noto anche per essere un appassionato di Renato Carosone e della “dolce vita”. Festeggia i 25 anni di sodalizio con i suoi Giants, un’avventura artistica che riporta sul palco le atmosfere classiche del jazz e dello swing, da Ellington a Sinatra, a “Mambo italiano” e a “Tu vo fà l’americano”.

Villa Campolieto, corso Resina 283 Ercolano; info 0817322134

Domenica 28 luglio, ore 21

Festa Mediterranea con Ambrogio Sparagna, Orchestra Popolare Italiana e la partecipazione di Tony Esposito

Giovedì 1 agosto, ore 21

Ray Gelato and The Giants