Il grande evento centrale della Festa della musica si è svolto il 21 giugno nel Cortile del Castello con il CONCERTO DI CENTO CHITARRE, evento eccezionale, realizzato a cura dell’Accademia Europea della Musica. Ad introdurre la serata eccezionalmente la Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania, che ha accolto gli spettatori all’ingresso del Castello.

SABATO 23 GIUGNO 2018, dalle ore 20.30 il Cortile del Maschio Angioino ospiterà l’evento musicale “E SONO MO“, un concerto no-stop live a cura del Collettivo Insorgenza Musica, in collaborazione con il Centro Musica Yellow Submarine.

Il concerto nasce – come ricordano gli organizzatori – sulla scia della “Summer of love”, la “meravigliosa utopia delle avanguardie artistiche e musicali, come espressione di nuove realtà urbane“. Tra i partecipanti: la Rete Co’ Mar,  AbegilosouzGag BandPit WineM76-EmmesettantaseiNaeaChiodo FissoGruppo Sanguigno,CapatostaBabel.

Protagonista del concerto anche il chitarrista e compositore Marco Gesualdi, fondatore storico dei 666, poi componente degli Amigdala e oggi artefice del bel progetto-live ‘OPEN HEART‘, divenuto anche un disco accolto con ottimo interesse da pubblico e critica specializzata.

Segnaliamo anche domenica sera, l’Histoire du Soldat di Igor Stravinsky, con un “Carro di Tespi” che partirà da Montecalvario per raggiungere il Maschio Angioino, dove si svolgerà lo spettacolo vero e proprio.

Il programma della Festa Europea della Musica 2018 è promosso dal MiBact con il sostegno della Siae e dal Comitato Festa europea della Musica, d’intesa con AIPFM Associazione Italiana Promozione Festa della Musica. A Napoli la Festa è realizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune con la collaborazione del Comitato Festa della Musica di Napoli.